Investito da un'auto, addio a don Dino Milanese

Il vicario parrocchiale nelle comunità di Sernaglia della Battaglia, Falzè di Piave e Fontigo è deceduto domenica sera all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. L'incidente alle 19.15 di fronte a "Ciao Bei" a Susegana

La comunità religiosa trevigiana piange l'84enne Don Dino Milanese, vicario parrocchiale nelle comunità di Sernaglia della Battaglia, Falzè di Piave e Fontigo, scomparso improvvisamente domenica sera all'ospedale Ca' Foncello di Treviso a seguito delle gravi lesioni riportate dopo esser stato investito da un'auto.

Il cappellano di Farra di Soligo è stato travolto da un'auto in via Mercatelli, alle 19.17, davanti all'osteria Ciao Bei. Ad investirlo una autovettura Citroen C1 condotta da C.T., donna 61enne di Susegana. L'auto procedeva da Pieve verso Conegliano: dall'osteria l'anziano stava attraversando la strada per raggiungere il parcheggio dove aveva posteggiato la sua auto. Il religioso è stato colpito con la parte anteriore sinistra dei veicolo. La donna alla guida dell'auto, negativa ai test, è stata forse tradita dalla pioggia battente, caduta abbondantemente nella serata di ieri. A svolgere i rilievi del caso è stata la polizia stradale di Treviso.

Nato nel 1935 a Cordignano e ordinato sacerdote nel 1960 a Vittorio Veneto, era attualmente incaricato diocesano per il collegamento con il CEIS e in passato era stato anche Moderatore dell'Unità Pastorale Le Grazie di Vidor e parroco di Moriago della Battaglia. Sacerdote molto apprezzato per la sua umanità e per la sensibilità culturale, lascia nello sconforto le parrocchie che lo hanno visto loro pastore, in particolare Moriago di cui fu parroco per ben 15 anni, e l’intera comunità diocesana della provincia.

L'Amministrazione comunale partecipa al vasto cordoglio suscitato dalla scomparsa, avvenuta in seguito a incidente stradale ieri domenica sera, di don Dino Milanese, che da poco più di cinque anni ricopriva in diocesi l'incarico di vicario parrocchiale nelle comunità di Sernaglia, Falzè di Piave e Fontigo. «Con l'improvvisa scomparsa di don Dino, sacerdote ma soprattutto amico che ha saputo testimoniare nella quotidianità di ogni giorno la Parola di Dio con sensibilità e profondità, il nostro paese perde un importante punto di riferimento -afferma il sindaco Mirco Villanova- la sua presenza, la sua cultura, la sua empatia e la capacità di "fare comunità" mancheranno molto ai parrocchiani e a tutta Sernaglia della Battaglia. Ci uniamo nel dolore ai suoi familiari».

«Sono profondamente addolorata per la morte di don Dino -interviene la senatrice, consigliere comunale e sindaco dal 2009 allo scorso maggio Sonia Fregolent- era una persona straordinaria per umanità, cultura e capacità di calare gli insegnamenti del Vangelo nella vita di ogni giorno. Innamorato della natura, lo si poteva spesso incontrare mentre camminava lungo il Piave o nei sentieri del nostro territorio. Una presenza amica e rassicurante che la nostra comunità non dimenticherà mai».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Coronavirus, attenzione al massimo anche in Veneto

  • Lutto a Mareno di Piave: malore fatale, muore a 32 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento