menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La refurtiva sequestrata

La refurtiva sequestrata

Scappa dai carabinieri con l'auto rubata, arrestato 35enne

Rocambolesco episodio nella serata di martedì a Nervesa della Battaglia. L'uomo, un albanese che era stato espulso, era alla guida di una Punto rubata a Cividale del Friuli. A bordo del mezzo attrezzi da scasso e denaro

Quando ha visto i carabinieri che gli stavano per ordinare l'alt, senza pensarci due volte ha accellerato e ha cercato di dileguarsi. Ormai in trappola, ha pure abbandonato l'auto ed è fuggito a piedi. Tutto inutile: i militari lo hanno bloccato e arrestato.

Il rocambolesco inseguimento è avvenuto nella serata di ieri, 9 marzo, a Nervesa della Battaglia, lungo via Perosin. A finire in manette T.E., un 35enne di origini albanesi, pregiudicato ed espulso tempo fa. Tra i reati per cui è stato arrestato c'è appunto il reingresso sul territorio nazionale.

Il 35enne, al volante di una  Fiat Punto che risultava rubata a Cividale del Friuli, dopo un breve inseguimento per le vie di Nervesa, ha abbandonato il veicolo scappando attraverso i vicini campi agricoli ma è stato subito raggiunto a piedi e definitivamente bloccato a circa 500 metri di distanza. All'interno del veicolo sono stati ritrovati arnesi da scasso e la somma contante di 2mila euro circa, il tutto posto sotto sequestro. Allo straniero i militari dell'Arma hanno contestato anche i reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di grimaldelli, mentre il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario. L'autorità giudiziaria, al termine degli accertamenti del caso, hanno ordinato la liberazione dello straniero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento