menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking alla ex fidanzata, scarcerato Allison Gobbo

Giovedì scorso, il 24 ottobre, gli investigatori della squadra mobile di Treviso avevano eseguito nei confronti dell'ex rugbysta un'ordinanza di custodia cautelare

Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì, ha potuto finalmente lasciare la cella del carcere di Santa Bona, in cui era rinchiuso da circa una settimana. Questo il provvedimento concesso dall'autorità giudiziaria nei confronti di Allison Gobbo, 26 anni opitergino di origini brasiliane, ex giovane promessa della palla ovale. Giovedì scorso, il 24 ottobre, gli investigatori della squadra mobile di Treviso avevano eseguito nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare. Nel documento firmato dal giudice il 26enne risultava incriminato per i reati di lesioni ed atti persecutori nei confronti della sua ex compagna. La giovane sarebbe stata minacciata di morte più volte dall'ex atleta che le aveva annunciato di "bruciarla e di bruciarle la casa". L'ex rugbysta, difeso dall'avvocato Lorenza Secoli, era già stato colpito da precedenti provvedimenti del tribunale di Treviso per essersi reso responsabile di maltrattamenti nei confronti dei propri genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento