menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Firmate due convenzioni per effettuare opere di viabilità a Fontanelle e Gaiarine

Presenti in provincia, oltre al presidente Leonardo Muraro, anche i sindaci Ezio Dan e Mario Cappellotto: in tutto sono stati stanziati 480 mila euro per i futuri lavori

TREVISO Firmate oggi in Provincia due convenzioni per opere viabilistiche a Gaiarine e Fontanelle. Erano presenti il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, l'assessore alla Viabilità della Provincia, Gianluigi Contarin, il sindaco di Gaiarine, Mario Cappellotto, e il sindaco di Fontanelle, Ezio Dan.

"Con queste due firme, manteniamo come Amministrazione Provinciale due promesse che avevamo fatto ai sindaci - ha detto Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso - partendo da Fontanelle, dove con 200.000 contribuiamo a mettere in sicurezza la viabilità della Provinciale che porta al cimitero, realizzando una strada alternativa per i cortei funebri o chi

vi si reca per lavoro. A Gaiarine invece grazie a un contributo di 280.000 euro allargheremo una rotatoria e metteremo in sicurezza un punto pericoloso della viabilità. Sono felice di chiudere il mio mandato rispettando la parola data a due sindaci, nonostante l'infinita scarsezza di risorse dovuta alla riforma delle Province".

"Ringrazio la Provincia perché ci consente di mettere in sicurezza una rotatoria dove si incrociano tre strade, per giunta in curva, e per l'impegno mantenuto" ha detto Cappellotto.

"Ringrazio la Provincia per permetterci di mettere in sicurezza il pezzo di strada vicino al cimitero, evitando da un lato il blocco della circolazione per i cortei, dall'altro garantendo la sicurezza a chi partecipa alle celebrazioni o si reca a trovare i propri cari defunti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento