Cronaca

Schianto in moto, muore a 50 anni dopo un mese di ricovero al Ca' Foncello

Sandro Zornio, residente a Conegliano, ha perso la vita per le lesioni riportate nel tragico incidente avvenuto il 18 aprile a Pieve di Soligo. Martedì 18 maggio i funerali

Sandro Zornio (Foto tratta da Facebook)

«Il nostro amato presidente, Sandro Zornio, dopo un mese di agonia, ha lasciato questo mondo. Siamo tutti scioccati e profondamente addolorati. Le parole escono a fatica. Un abbraccio a tutta la sua famiglia».

Con queste parole il "Registro Storico Triumph" ha voluto dare l'addio al motociclista 50enne che, nelle scorse ore, ha perso la vita dopo quattro settimane di ricovero al Ca' Foncello di Treviso. Domenica 18 aprile Sandro Zornio era finito fuori strada dopo aver urtato un'aiuola spartitraffico in prossimità della rotonda di Via Majorana a Pieve di Soligo. Sbalzato dalla moto a diversi metri di distanza, l'impatto con il terreno gli è stato fatale. Ricoverato in elisoccorso a Treviso, la sua prognosi è rimasta sempre riservata fino al giorno del decesso. Una notizia che ha commosso tantissimi centauri trevigiani che avevano conosciuto Sandro e la sua enorme passione per le moto. Il funerale sarà celebrato martedì 18 maggio, alle ore 15, nella chiesa di San Martino a Conegliano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto in moto, muore a 50 anni dopo un mese di ricovero al Ca' Foncello

TrevisoToday è in caricamento