menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso da Oderzo, trovato morto in un bosco di Sondrio

Tino Zecchinello, 48 anni, era fuggito dalla Marca una decina di giorni fa. Il suo cadavere è stato trovato nudo: secondo i primi accertamenti sarebbe morto per assideramento

Era scomparso una decina di giorni fa (dal 9 novembre scorso) da un centro di salute mentale di Oderzo: ieri, domenica, si è conclusa tragicamente la vicenda che ha visto come protagonista Tino Zecchinello, 48 anni. L'uomo è stato trovato morto in un bosco tra i Comuni di Lanzada e Chiesa di Valmalenco (località Pauletto), in provincia di Sondrio. Il suo cadavere è stato trovato completamente nudo, a pochi passi da una tenda di fortuna che aveva allestito: secondo i primi accertamenti l'uomo si sarebbe lasciato morire per assideramento. A trovare la salma è stata la proprietaria di una baita che si trova poco distante dal bosco. Il cadavere è stato poi portato a valle dagli uomini del Soccorso Alpino; la Procura deciderà nelle prossime ore se svolgere o meno l'autopsia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento