Tenta di farsi investire dalle auto in corsa: 62enne termina la sua nottata in ospedale

La donna, residente a Paese e affetta evidenti problemi psichici, è stata fermata a fatica dalla polizia locale in zona stazione dopo diverse segnalazioni di automobilisti preoccupati

Un momento dell'intervento a Santa Caterina

Attività intensa della polizia locale nella notte tra venerdì e sabato: oltre ai controlli stradali, infatti, gli agenti sono stati per due ore impegnati per mettere in salvo una donna che, alle due di stanotte, ha tentato di farsi investire dalle autovetture in transito nei pressi della stazione ferroviaria. A ciò si è aggiunta la caduta, in via Santa Caterina, di un pluviale alle 3 di notte che ha danneggiato alcune auto in sosta, situazione poi rimessa a norma con l’intervento dei vigili del fuoco.

«Il caso drammatico di una donna con evidenti problemi psichici – spiega il comandante Andrea Gallo – ha impiegato due pattuglie stanotte che hanno operato in modo che non ci fosse alcun epilogo tragico. Alle due di stanotte la centrale operativa ha ricevuto alcune chiamate da automobilisti in transito in zona stazione che segnalavano una donna che tentava di farsi investire. Immediato è stato l’intervento degli agenti che hanno subito messo in sicurezza la 62enne, residente a Paese. A fatica la signora è stata poi trasportata al pronto soccorso di Treviso dove è stata ricoverata per un trattamento sanitario».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di questo episodio gli agenti avevano organizzato dei posti di controllo per monitorare la velocità sul Put e tre automobilisti sono stati sanzionati per eccesso di velocità. «Come avevamo annunciato – sottolinea il dirigente Gallo – i controlli sull’anello viabilistico cittadino sono continuati. Tre vetture, che mantenevano una velocità di quasi 90 km orari, sono state fermate e sanzionate. I conducenti sono due residenti di Treviso ed un neo patentato di Mogliano che ha avuto il raddoppio della decurtazione dei punti. Per nessuno dei tre comunque è scattato il ritiro della patente, a dimostrazione che non si stanno registrando casi gravi di eccessi di velocità». I controlli con il tele-laser saranno comunque potenziati anche sul restante territorio comunale: «L’utilizzo del tele-laser – conclude il comandante Gallo – è stato programmato in altre zone della città, oltre che sul Put, e i controlli saranno sia di giorno che di sera e notte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • La fortuna bacia un trevigiano: vinti 300 mila euro al "Miliardario"

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Questo è il periodo della zucca: 4 ricette tipiche buonissime

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento