rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Sant'Ambrogio di Fiera / Via Ugo Foscolo

Auto in fiamme, si indaga per dolo. La proprietaria: «E' stato il mio ex»

Grave gesto intimidatorio nella notte tra venerdì e sabato, attorno all'una circa: nel mirino una barista di origini rumene di 32 anni, già minacciata in passata da un connazionale a cui era legata. Il rogo spento dai vigili del fuoco. Sull'episodio indaga ora la polizia

Paura nella notte all'esterno di una palazzina di via Ugo Foscolo a Treviso, a pochi passi dallo stadio Tenni. Un'auto, una Citroen C3, di proprietà di una barista di origini rumene che vive nello stabile è stata data alle fiamme. L'allarme è scattato all'una circa e sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco di Treviso e le volanti della polizia che ora indagano sull'episodio. Secondo i primi accertamenti non ci sarebbero dubbi circa la matrice dolosa dell'episodio. Il veicolo, acquistato nel 2021 dalla proprietaria, era posteggiato poco fuori dai garage, sul retro della palazzina. Sono stati gli stessi residenti e la straniera a lanciare l'allarme al 112. Il condominio è stato evacuato per motivi di sicurezza e i residenti sono potuti rientrare all'interno dopo alcune ore.

La 32enne ha pochi dubbi sul possibile autore del gesto e ha puntato il dito contro il suo ex fidanzato, un connazionale di 36 anni a cui è stata legata per alcuni anni fino alla decisione di lasciarlo, più di un anno fa. L'uomo però non ne ha mai voluto saperne e da tempo continua a perseguitare la donna, madre di un figlio di 5 anni nato da un'altra relazione. Nel marzo scorso il 36enne aveva pesantemente minacciato la donna, aggredendola adirittura con un coltello. Da qui l'arresto dello straniero e una misura di divieto di avvicinamento nei confronti della barista che ha anche recentemente denunciato l'uomo. Nonostante ciò, secondo la 32enne, l'ex non avrebbe smesso di pedinarla. Ultimamente l'uomo, approfittando dell'assenza della barista (tornata in patria per qualche giorno), avrebbe utilizzato il garage della palazzina per dormire. Un altro motivo di scontro tra i due, forse alla base dell'incendio scoppiato stanotte.

La Citroen C3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme, si indaga per dolo. La proprietaria: «E' stato il mio ex»

TrevisoToday è in caricamento