rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Disordini a Spinea: vietata ai tifosi trevigiani la trasferta a San Donà

Mercoledì sera hanno cercato lo scontro con la tifoseria locale, bloccati dalle forze dell'ordine. Ora la prefettura ha ordinato il divieto di vendita di biglietti ai residenti della Marca per il match contro il San Donà

Niente partita di calcio per i tifosi trevigiani domenica prossima. La Prefettura lagunare ha imposto il divieto di vendita dei biglietti ai residenti della Marca, che non potranno quindi accedere al match tra San Donà e Treviso in programma domenica 12 febbraio nella categoria eccellenza.

La misura è stata presa su indicazione della questura in seguito ai disordini avvenuti a Spinea la sera dell'8 febbraio, in occasione della partita tra la squadra di casa e quella trevigiana. Un gruppo di tifosi ospiti, circa una quarantina, avrebbe creato disordini e cercato di entrare in contatto con la tifoseria locale. Solo l'intervento delle forze dell'ordine ha evitato uno scontro aperto.

Il match si è svolto mercoledì allo stadio Allende, al Villaggio dei Fiori, ed è terminato 2 a 2. I tafferugli erano iniziati già all'interno dell'impianto sportivo, con sfottò e insulti. Alcuni ultras trevigiani avrebbero anche devastato i bagni. Le tensioni sono proseguite nelle vie all'esterno dello stadio, ma gli agenti sono intervenuti in assetto antisommossa e hanno scortato la tifoseria ospite, allontanandola e riportando la situazione alla normalità.

La Questura ha poi avviato le indagini tramite la digos, che si sta occupando dell'identificazione di tutti i tifosi coinvolti. Una volta completate le operazioni, è probabile che ci saranno dei daspo. Nel frattempo è arrivato il provvedimento della prefettura, che vieta la vendita di biglietti ai trevigiani per «prevenire eventuali ulteriori turbative»: per garantire il rispetto del provvedimento, all’atto dell’acquisto dei tagliandi «saranno esperiti i dovuti controlli documentali».

DIVIETO DI TRASFERTA SAN DONA' – TREVISO
LA PARTITA SARA' COMUNQUE VISIBILE SU STREAMINGSPORT.IT, OFFERTA DA QBELL TECHNOLOGIES

A seguito dell’ordinanza del prefetto di Venezia, in riguardo all’incontro San Donà – Treviso, valido per la 6° giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, si comunica: il divieto di vendita dei biglietti per la partita ai residenti della provincia di Treviso verrà effettuata la verifica della residenza, mediante controllo di un documento personale, al momento dell’acquisto del biglietto. L’incontro sarà comunque visibile in streaming a partire dalle 14:15 con interviste in campo e in seguitodiretta con telecronaca. La partita sarà visibile su streamingsport.it, offerta gentilmente da Qbell Technologies. Sostieni i biancocelesti, apri il computer e goditi la partita! Avanti i Blu!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini a Spinea: vietata ai tifosi trevigiani la trasferta a San Donà

TrevisoToday è in caricamento