Durante lo sfratto spunta una bomba: scatta l'evacuazione

Intervento di polizia locale e carabinieri presso un'abitazione di via Toscana, nel quartiere di San Liberale, a Treviso. L'ordigno, probabilmente utilizzato per esercitazioni, è stato sequestrato e affidato agli artificieri

Foto archivio

Un ordigno, probabilmente una bomba risalente alla seconda guerra mondiale, all'interno di un'abitazione. Questo quanto è stato ritrovato durante le operazioni di sfratto di un appartamento in via Toscana, nel quartiere di San Liberale, a Treviso. Sul posto sono intervenuti artificieri, gli agenti della polizia locale di Treviso e i carabinieri di Treviso. La bomba, ora posta sotto sequestro, sarà analizzata nei prossimi giorni per vagliarne la pericolosità. Al vaglio ci sono ora provvedimenti nei confronti dell'ormai ex proprietario dell'abitazione, un 48enne. I residenti della palazzina (dodici famiglie), inizialmente invitati a lasciare le proprie abitazioni, sono potuti rientrare in casa nel corso del pomeriggio, ad allarme cessato. In casa sarebbe stata rinvenuta anche una pistola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento