menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si tuffa dalla scogliera a Gallipoli: ferito un turista trevigiano

Un 28enne originario di Treviso è rimasto gravemente ferito dopo essersi lanciato da uno scoglio in località Montagna Spaccata, a Lido Conchiglie

LIDO CONCHIGLIE (Gallipoli) – Non conosceva abbastanza i fondali. Un dettaglio che ha rischiato di provocare una vera e propria tragedia. F.B., un 28enne di Treviso, è rimasto gravemente ferito dopo essersi tuffato dalla scogliera in località Montagna Spaccata a Lido Conchiglie, sul litorale nord di Gallipoli.

Il giovane turista non è stato risparmiato dall’impatto con uno scoglio, e ha rimediato diversi traumi. E’ stato immediatamente soccorso dalla comitiva di amici con cui si trova in vacanza nel Salento, e dai numerosi bagnanti. Raggiunto dagli agenti di polizia della squadra nautica con un pattino, le operazioni sono state coordinate dal commissaria di Gallipoli (sul posto una volante). I poliziotti si sono avvalsi dell'ausilio di uno degli amici (che erano ovviamente nel panico) e di altri ragazzi che stavano facendo il bagno con un materassino. La squadra nautica ha usato quel materassino per trasportare a riva Bardi, dopo averlo agganciato al pattino. 

Dopo sono giunti anche una vedetta della guardia costiera e il 118 in ambulanza. Il turista veneto è stato accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove i medici hanno subito confermato un quadro clinico piuttosto complesso. Il ferito è stato immediatamente sottoposto agli accertamenti, per chiarire l’entità delle lesioni riportate durante la brutale caduta. Al momento, il ragazzo si trova ricoverato in prognosi riservata, sotto costante osservazione da parte del personale ospedaliero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento