Lunedì, 21 Giugno 2021
Economia

Antrax IT registra un +29% (sul 2019) e celebra i 25 anni di attività nel design

L’azienda di Resana, guidata dall’AD Alberico Crosetta, registra una forte crescita rispetto al 2019 e un +65% se paragonato allo scorso anno

“Il 2021 per Antrax IT si è aperto all’insegna di due numeri estremamente positivi: il 25, che rappresenta il nostro anniversario, e il 29 della crescita percentuale di fatturato, registrata in questo primo semestre sul medesimo periodo del 2019” racconta Alberico Crosetta, AD dell’azienda di Resana specializzata dal 1996 nella produzione di radiatori di design, con i quali è riuscita a guadagnare progressivamente una riconoscibilità a livello globale. 

Il +29% citato diventa poi un +65% se lo si legge a confronto con il 2020, quando l’azienda ha dovuto rispettare un lungo periodo di blocco della produzione durante il primo lockdown, ulteriormente aggravato dallo stop forzato della filiera distributiva. Un momento che la proprietà di Antrax IT - Alberico Crosetta, il padre Ivano e i fratelli Andrea e Luigi - ha sfruttato per operare un ripensamento delle strategie di mercato, con un supporto sempre più mirato nei confronti dei punti vendita e della forza commerciale internazionale, ma soprattutto con l’inaugurazione di una divisione dedicata ai progettisti dei settori architettura e interior design. 

È proprio per accompagnare questo nuovo percorso - le cui basi più solide sono sicuramente in Italia, e quindi Francia e Spagna - che l’azienda ha deciso di approdare a Milano con uno showroom monomarca di prossima inaugurazione (settembre 2021).  “Antrax IT è cresciuta con grandi designer, come Piero Lissoni, Matteo Thun & Antonio Rodriguez, Dante O. Benini e Luca Gonzo, Victor Vasilev, Marc Sadler, Francesco Lucchese e molti altri, con l’obiettivo di realizzare radiatori di altissima qualità estetica, tecnica e di sostenibilità che potessero assecondare le esigenze progettuali più ambiziose. Ci siamo affermati nell’ambiente bagno, dove abbiamo sperimentato per primi in assoluto il tema del radiatore a piastra e ora ci stiamo progressivamente consolidando nei segmenti living, cucina, camera da letto, ma anche nel mondo ufficio e nell’hotellerie. La categorizzazione bagno rispetto alla quale siamo presenti al Salone del Mobile e in altre fiere nel mondo, non è sufficiente a rappresentare la nostra identità e lo showoom milanese ci permetterà di esplorare un panorama più allargato” commenta Alberico Crosetta, che oltre a Milano pensa a una possibile prossima apertura anche a Roma, per accogliere nelle due grandi città del Paese i professionisti dei bacini nord e centro-sud. 

Il recente studio condotto dall’Università di Firenze, che prova la migliore efficacia e sostenibilità del sistema di riscaldamento a radiatori rispetto ai più recenti sviluppi di impiantistica a pavimento, ha sancito senza subbio un volano di crescita positivo per Antrax IT, i cui termoarredi sono concepiti e prodotti per assicurare alte prestazioni al minor consumo energetico o di acqua, con un materiale - acciaio o alluminio - 100% riciclabile a fine vita. Gli 11.000 mq della sede a Resana, poi, sono alimentati da un parco fotovoltaico collocato sulla copertura dello stabilimento che copre circa il 70% del fabbisogno energetico annuo, mentre le nanotecnologie impiegate nella fase di pre-verniciatura del prodotto e adottate da oltre 10 anni eliminano gli scarti tossici. 

“Stiamo sviluppando in maniera sempre più allargata una sensibilità nei confronti delle risorse, del pianeta e ancora prima della salute dell’uomo, e la nostra lunga ricerca di soluzioni green ci ha sicuramente premiato, configurandosi come uno dei motivi di incremento del fatturato. La clientela riconosce l’impegno che da tanto tempo spendiamo per questa causa e che coinvolge anche piccoli dettagli che, nel loro insieme, aiutano a definire una vera e propria filosofia green: recentemente, ad esempio, ci siamo dotati di colonnine di ricarica auto elettriche, collegate al nostro fotovoltaico, che saranno disponibili per dipendenti, clienti, e per la nostra flotta aziendale, a breve completamente elettrica. È bello pensare come il design italiano - e parliamo di tante aziende che ci stanno vicine - sia un modello per il mondo per le sue infinite sfaccettature che riguardano estetica, tecnologia, metodi di produzione e rispetto del nostro territorio. Sono sicuro che siano ancora questi i valori chiave da seguire, e il trend in salita che sta premiando molti di noi ne è la dimostrazione”.  

Anche la decisione - controcorrente rispetto alle logiche diffuse - di focalizzarsi sui prodotti a catalogo e di non veicolare novità per questo 2021, rientra nel solco della sostenibilità e della volontà di valorizzare i contenuti importanti messi a punto nei 25 anni di attività, secondo un pensiero che Antrax IT ha mutuato da molte aziende affermate del Nord Europa. Lo showroom di Milano sarà infatti una piattaforma versatile e flessibile dei contenuti e degli oggetti che hanno fatto grande la storia del brand. Come Tubone o Serie T che, dopo 15 e 10 anni, costituiscono ancora alcuni tra i best seller del catalogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antrax IT registra un +29% (sul 2019) e celebra i 25 anni di attività nel design

TrevisoToday è in caricamento