rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Green Giavera del Montello

Nonno Nanni azzera le emissioni di Co2 per tutti i suoi stracchini

Nel nuovo progetto di corporate social responsibility “LaBontàInOgniGesto”, volto al "carbon neutral", entra anche la sostenibilità nel packaging

Nonno Nanni, l’azienda italiana produttrice, da 75 anni, di formaggi freschi, potenzia e ridefinisce gli strumenti al servizio di una filiera alimentare rispettosa dell’ambiente e dell’ecosistema. Tutta la linea di Stracchini Nonno Nanni diventa Carbon Neutral: la compensazione delle emissioni CO2, iniziata nel 2014 su quattro prodotti, oggi si amplia a tutte le referenze di stracchini prodotti  nello stabilimento di Giavera del Montello, in provincia di Treviso, dove ha sede l’azienda. Dal 2014 fino ad ora, Nonno Nanni ha neutralizzato un totale di 192.213 tonnellate di gas serra che equivalgono alle emissioni di CO2 prodotte da un’automobile che percorre 705 milioni di km o da oltre 23 miliardi di telefoni cellulari ricaricati. (Fonte: https://www.epa.gov/energy/greenhouse-gas-equivalencies-calculator).

L’obiettivo è stato raggiunto con un progetto internazionale certificato che genera un impatto positivo di pari misura in termini ambientali. Nonno Nanni ha sostenuto attività di riforestazione, di efficienza energetica idroelettrica ed eolica nel mondo, specialmente nei paesi del Sud-est asiatico, in America Latina e in Italia. Si tratta di una compensazione completa di tutto il ciclo di vita degli stracchini di Nonno Nanni, a partire dai processi upstream come la produzione del latte crudo, del caglio e dei fermenti e dei packaging, ai processi core come la produzione del prodotto finale e il consumo di energia e carburanti per finire con quelli downstream, che riguardano il trasporto e lo stoccaggio.

In questo percorso di miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, Nonno Nanni investe anche sull’imballaggio sostenibile. Dopo il lancio, nel 2019, dello Stracchino classico da 100g in packaging biodegradabile e compostabile, l’azienda ha deciso di proseguire in questa direzione estendendo l’impiego della confezione con certificazione UNI EN 13432 emessa dall’ente DIN CERTCO, amica dell’ambiente, anche ad altri prodotti della linea Stracchini. Flowpack e vaschetta interna sono realizzati con un materiale creato dai residui della lavorazione di prodotti agricoli che possono essere gettati direttamente nell’umido, garantendo, allo stesso tempo, la freschezza e l’inalterabilità di tutte le proprietà organolettiche.

Compensazione della CO2 e packaging compostabili si inseriscono nella strategia di corporate social responsibility che da oggi prende il nome “LaBontàInOgniGesto”. Questo messaggio, dichiarato anche sulle confezioni di tutti i prodotti, ispirerà e guiderà le azioni dell’azienda verso un obiettivo sfidante e di lungo periodo come è il cambiamento etico, sociale ed ambientale. “La BontàInOgniGesto” rappresenta, dunque, l’espressione massima di ciò che Nonno Nanni vuole essere: un attore sociale, portatore di bontà e positività nella vita delle persone, attraverso un agire che rispetta l’ambiente, la propria filiera, clienti, fornitori, dipendenti e consumatori.

«Siamo consapevoli di avere una grande responsabilità come azienda, per questo, negli ultimi anni abbiamo concentrato tutti gli sforzi nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni e progetti sostenibili in ogni ambito: ambientali, ma anche etico-sociali. Si tratta di un percorso organico, costante e a lungo termine che prevede interventi lungo tutta la nostra filiera agroalimentare. Da qui la scelta di racchiudere i nostri attuali progetti e quelli che verranno sotto un unico concept “LaBontàInOgniGesto” per dichiarare il nostro impegno a favore di un cambiamento concreto e a beneficio di un futuro più inclusivo e sostenibile» - conclude Silvia Lazzarin, Amministratore di Nonno Nanni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno Nanni azzera le emissioni di Co2 per tutti i suoi stracchini

TrevisoToday è in caricamento