Domenica, 19 Settembre 2021
Green San Fior

In Sinistra Piave recuperate in un anno 120mila tonnellate di rifiuti

Temi caldi della serata sono stati gli eco-furbi, le buon pratiche messe in atto da Savno per inquinare meno e la discarica Campardo di Cordignano

Si è tenuta venerdì sera in Sala Polifunzionale a San Fior, la serata di sensibilizzazione all’ambiente organizzata dall’assessore all’ambiente Luigi Tonetto che ha coinvolto il presidente Roberto Campagna, (Consorzio Bacino Sinistra Piave), il presidente Gianpaolo Vallardi (Cit), la dirigente Maurina Sessolo e il presidente Giacomo De Luca (Savno). Oltre 80 persone debitamente distanziate, hanno potuto ascoltare e approfondire le tematiche riguardanti i rifiuti. Temi caldi della serata sono stati gli eco-furbi, le buon pratiche messe in atto da Savno per inquinare meno e la discarica Campardo di Cordignano.

Per Roberto Campagna, presidente di Bacino della Sinistra Piave, “non bisogna avere paura di denunciare” gli eco-furbi che gettano i rifiuti intorno al territorio. Ogni sacchetto buttato nel fossato o in qualsiasi altro posto “costa alla comunità oltre 100 euro” ha ricordato Campagna. Denaro che tiene conto delle operazioni di bonifica degli operatori, dell’intervento della polizia ambientale, delle spese di invio della multa. “Come Consorzio, che racchiude i 44 comuni della Sinistra Piave, circa 305.000 abitanti, risultiamo i più bravi in merito alla raccolta e al riciclo dei rifiuti ma possiamo fare molto di più” ha ricordato Campana. Per quanto riguarda i rifiuti domestici Savno in tutti i comuni della Sinistra Piave ha raccolto nell’ultimo anno oltre 120.000 tonnellate di rifiuti. “Un camion riesce a trasportare solamente 2 o 3 tonnellate di rifiuti e noi per movimentare tutta questa spazzatura abbiamo 200 camion a biometano” ha detto il pres. Giacomo De Luca.

“Biometano che viene prodotto da due impianti di comproprietà ad Este e Maniago grazie alla frazione umida che viene raccolta proprio da Savno nel suo bacino” ha sottolineato il Senatore Gianpaolo Vallardi, presidente Cit. Per quanto riguarda invece “l’ultimo errore commesso nella storia dei rifiuti nella Sinistra Piave” come detto da Giacomo De Luca, riferendosi alla vicina discarica Campardo di Cordignano, “sono stati recentemente eseguiti dei lavori per la sistemazione della copertura della discarica, lavori che purtroppo si riversano in bolletta” ha ricordato Vallardi.

Per l’assessore all’ambiente di San Fior Luigi Tonetto “è stata una serata ben riuscita che sicuramente verrà replicata. L’iniziativa, trasmessa anche online nel profilo Facebook del comune ha ottenuto un ottimo seguito. I ringraziamenti vanno ovviamente ai presidenti e ai presenti. Quella con Savno, Cit e Consorzio di Bacino è un’ottima collaborazione che proseguirà negli anni”. "Un plauso va ovviamente anche al Consiglio Comunale dei Ragazzi che ha partecipato all'evento portando importanti spunti di riflessione. I giovani hanno capito prima di noi l'importanza del rispetto dell'ambiente" ha concluso Tonetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Sinistra Piave recuperate in un anno 120mila tonnellate di rifiuti

TrevisoToday è in caricamento