Esuberi Benetton, Muraro: "Cercherò di parlare con Alessandro"

Il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro ha accolto con preoccupazione la notizia dei 228 esuberi annunciati da Benetton a Ponzano e Castrette. "Cercherò di raggiungere Alessandro Benetto al telefono"

Il Sant'Artemio guarda con preoccupazione alla rivoluzione aziendale progettata dal Gruppo Benetton, marchio storico trevigiano.

Il disegno dell'azienda, secondo il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro, mette a rischio "il know-how e il design italiani sui quali, assieme alla Camera di Commercio, negli ultimi anni abbiamo tanto investito".

Benetton è infatti intenzionata ad affidare la realizzazione di determinati prodotti, fin dalle fasi di progettazione, a fornitori esterni, anche internazionali. Si tratta, secondo Benetton, di una riorganizzazione "non più rinviabile, ai fini di un rilancio a lungo termine".

"Domani - ha dichiarato Muraro - cercherò di parlare al telefono con Alessandro Benetton per cercare di capire qualcosa di più. Anche perchè immagino - ha concluso - che la gran parte dei futuri disoccupati Benetton verranno a bussare ai nostri centri per l'impiego provinciali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Suicida a 44 anni, indagato il marito per maltrattamenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento