rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport Vittorio Veneto

La staffetta “4x4 se-dici solidarietà io ci sono” rinnova il sostegno a La Porta onlus e a Casa Mater Dei

Domenica 24 settembre si correrà a Vittorio Veneto la seconda edizione della staffetta di beneficenza organizzata da Scuola di Maratona Vittorio Veneto. Ciascuna staffetta sarà impegnata per 4 ore in un circuito che si snoda per le vie del centro. Lo scorso anno donati alle due realtà vittoriesi circa 6mila euro che hanno permesso di acquistare una asciugatrice per Casa Mater Dei e di sostenere i costi di realizzazione di una piattaforma per lo sport nella casa-famiglia gestita da La Porta

VITTORIO VENETO Nata lo scorso anno per festeggiare i primi dieci anni di attività di Scuola di Maratona Vittorio Veneto, la staffetta di beneficenza “4x4 se-dici solidarietà io ci sono” - visto l’ottimo risultato della prima edizione - si correrà anche quest’anno per sostenere ancora una volta Casa Mater Dei e l’associazione La Porta onlus.

L’appuntamento è per domenica 24 settembre alle 8.30 in centro a Vittorio Veneto: nel circuito che si snoda per le vie centrali fino all’area Fenderl, gli atleti, suddivisi in staffette da quattro a sei componenti ciascuna, si sfideranno per quattro ore nel segno della solidarietà. Obiettivo raccogliere fondi a sostegno delle due realtà vittoriesi impegnate nel tessuto sociale cittadino, in particolare per la crescita serena dei bambini. Lo scorso anno le squadre furono 78, per un totale di oltre 350 atleti, e la staffetta permise di raccogliere e donare a Casa Mater Dei e a La Porta onlus circa 6mila euro, poi equamente suddivisi.

Con la somma donata, Casa Mater Dei che dal 1979 accoglie donne in gravidanza o con bambini fino ai 3 anni ha potuto acquistare una asciugatrice e delle attrezzatture utili alla casa, un acquisto di cui una delegazione di Scuola di Maratona ha preso visione nei giorni scorsi recandosi in visita (foto in allegato) alla struttura di via Colombo, accolti dalla responsabile suor Carmelita Follador che ha evidenziato come in una casa come questa, con tanti bimbi piccoli, l’acquisto si stia dimostrando molto utile. Poi la delegazione di Scuola di Maratona ha fatto tappa nella sede de La Porta onlus alla Piccola Resi di via Marinotti (foto in allegato): la presidente dell’associazione Antonella Caldart ha presentato i lavori della nuova piattaforma di cemento per le attività sportive a cui presto si aggiungeranno i canestri, lavori a cui ha contribuito la staffetta. E in queste occasioni, Scuola di Maratona ha rinnovato alle due realtà il proprio impegno per l’edizione 2017 della staffetta.

«Quanto raccolto – sottolinea Alessandro Nardo, referente di Scuola di Maratona per l’organizzazione della staffetta - è naturalmente una piccola parte di tutto ciò che queste associazioni abbisognano: si occupano infatti di aiutare e accompagnare, in momenti diversi, le nuove vite, dalla gestazione sino all'adolescenza. Tuttavia, è bene ricordare che la cosa più importante è la partecipazione all'evento benefico e con ciò l'idea di un'educazione alla solidarietà, rivolgendoci in particolare ai giovani nei confronti di altri loro coetanei, siano essi dei bambini o adolescenti o delle giovanissime future mamme». Scuola di Maratona rinnova anche quest’anno l’invito a tutte le scuole a partecipare all’evento di beneficenza con possibilità per loro di comporre squadre a numero libero. Le iscrizioni alla staffetta sono già aperte sul sito www.scuoladimaratona.it nella sezione dedicata, dove è disponibile anche il regolamento completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La staffetta “4x4 se-dici solidarietà io ci sono” rinnova il sostegno a La Porta onlus e a Casa Mater Dei

TrevisoToday è in caricamento