rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Volley

Champions, l'Imoco Volley parte con il piede giusto: 3-0 al Vasas

La squadra campione d'Ungheria non ha scampo contro le pantere che dimenticano dunque lo scivolone di domenica scorsa. Al PalaVerde match senza storia, come da pronostico

La Champions League chiama, l'Imoco Volley risponde e a tono. Non c'è stata storia all'esordio delle pantere nella competizione più importante: il Vasas Budapest, squadra ungherese, nulla ha potuto contro la determinazione delle giocatrici di Daniele Santarelli sia di partire bene nella fase a gironi, dove soltanto il primo posto garantisce il passaggio ai quarti, che di riscattare il brutto ko dello scorso fine settimana contro Scandicci in campionato. Alla fine, come da pronostico, è stata una partita a senso unico, terminata nell'unico modo possibile: 3-0 (25-15, 25-16, 25-19), grazie anche all'apporto di Haak e Plummer, assenti sabato perchè influenzate e le cui assenze hanno pesato non poco sull'andamento del match contro le toscane. L'importante però era riprendere prontamente la marcia ed è esattamente ciò che è stato fatto, come si conviene ad un collettivo deciso a puntare al bersaglio grosso anche in Europa. 

IL MATCH - Santarelli torna al sestetto tipo o quasi con Wolosz-Haak, De Kruijf-Squarcini, Robinson Cook-Gray, libero Ylenia Pericati.

La partenza è quella che tutti si auguravano: il servizio funziona bene (Plummer e Squarcini subito ispirate), così come la fase di contrattacco con Haak: è subito 7-1. De Kruijf, che al termine del match risulterà MVP, firma l'ulteriore allungo (14-5). Sull'altro fronte un turno al servizio di Bannister mette un po' di apprensione (17-11), ma la coppia Haak - De Kruijf rispedisce il pericolo al mittente. A chiudere sarà un'ace della campionessa olandese per un netto 25-15.

Si torna in campo dopo una breve pausa e Plummer firma subito la prima fuga (6-3). E' una sfida all'ultimo muro: Papp accorcia (10-8), Haak rimanda le magiare a distanza di sicurezza (14-9). Santarelli attinge forze fresche dalla panchina: dentro Gray per Plummer ed è 16-11. Le magiare cercano in tutti i modo di restare a contatto, poi la solita De Kruijf (protagonista di un pazzesco 100% in attacco nel parziale) indovina l'ace del 19-12. Vantaggio che viene ben gestito e concretizzato da Robinson Cook (25-16).

Qualche cambio in avvio di terzo set, ma la sostanza non cambia: l'equilibrio, seppur labile, viene ben presto rotto (10-6). De Kruijf fa scappare le pantere (13-8), Bannister mura bene e fa 16-12. Fuoco di paglia perchè Haak attacca ancora bene (18-12) e la partita scivola lentamente verso la logica fine (25-19). I primi tre punti della Champions prendono giustamente la via di Conegliano. 

IL TABELLINO

A.CARRARO IMOCO CONEGLIANO – VASAS OBUDA BUDAPEST  3-0
(25-15,25-16,25-19)
A.Carraro Imoco: Wolosz 1, Haak 19, Plummer 7, Gray 5, Squarcini 4, De Gennaro, De Kruijf 11, Robinson Cook 7, Pericati, Carraro, Furlan 2, Lubian ne, Fahr ne. All. Santarelli
Vasas: Kump, Abdulazimova 3, Skrypak 3, Bannister 12, Boyko 1, Torok 8, Juhar, Fricova 3, Vezsenyi 1, Fabian, Papp 1, Jambor, Marcz ,Eross, Reder, Szalay. All. Athanasopoulos
Arbitri: Szabo (Rom) e Jurkovic (Ser)
Spettatori: 1.850
Durata set: 22′, 29′,26′
Note: Errori battuta Co 10,Bu 9; Aces:3-4; Muri 7-4; Errori attacco:8-8.
MVP: De Kruijf

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions, l'Imoco Volley parte con il piede giusto: 3-0 al Vasas

TrevisoToday è in caricamento