rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Stazione dei treni

Stazione dei treni di Treviso, al via i lavori per sostituire l'acquedotto

Alto Trevigiano Servizi e Comune di Treviso continuano la loro sinergia per migliorare i servizi ai cittadini nell'ambito dei lavori di riqualificazione di Piazzale Duca d'Aosta

Lunedì 17 luglio ha preso il via il progetto per la predisposizione della rete fognaria su Piazzale Duca d’Aosta ed il rifacimento delle condotte acquedottistiche su Piazzale Duca d’Aosta e via Roma nell’ambito dei lavori di riqualificazione del piazzale antistante la stazione dei treni di Treviso promossi da RFI e Comune di Treviso. Il nuovo cantiere che prevede un investimento di quasi 250mila euro si concretizzerà con la posa di nuovo collettore fognario su Piazzale Duca d’Aosta di fronte all’attuale fermata degli autobus fino all’intersezione con il sottopassaggio pedonale che consentirà così di infrastrutturare una zona attualmente non servita permettendo, in futuro, il collettamento dei reflui verso il depuratore centralizzato di Treviso. Inoltre, nell’ambito di tali lavorazioni, ATS ha programmato la sostituzione della condotta acquedottistica sempre su Piazzale Duca d’Aosta fino al cavalcavia di via F.lli Bandiera e la manutenzione straordinaria di alcune condotte acquedottistiche limitrofe.

I lavori inizieranno lunedì 17 luglio e si concluderanno presumibilmente in un paio di mesi e verranno eseguiti secondo fasi di avanzamento:

  • FASE 1: Piazzale Duca D’Aosta fino a Viale F.lli Bandiera, posa rete fognaria nera e acquedotto con occupazione e chiusura della corsia nord.
  • FASE 2: Viale F.lli Bandiera posa rete acquedotto con occupazione e chiusura della corsia est.
  • FASE 3: Piazzale Duca D’Aosta e Via Roma fino a ponte su canale della polveriera, posa rete acquedotto con occupazione e chiusura della corsia est. Per la realizzazione dei lavori e consentire le operazioni di scavo, la viabilità locale sarà interessata da restringimenti di corsia e/o parziali chiusure di corsia; il traffico veicolare sarà quindi deviato alternativamente sulle corsie di marcia al fine di garantire la continuità dei flussi veicolari; potrà inoltre essere istituito il divieto di sosta con rimozione coatta dei mezzi in base alle esigenze di lavoro.

I commenti

«Siamo consapevoli che il cantiere causerà disagi alla viabilità di Treviso, ma l’attenzione di Ats va al miglioramento dell’efficienza della rete acquedottistica e fognaria in città - spiega il direttore generale di Ats, Pierpaolo Florian -. Così come negli altri Comuni del territorio, è un dovere per la nostra azienda gestire con il massimo impegno il servizio idrico integrato».

«Questo è un altro tassello per il miglioramento del servizio idrico della città di Treviso - conclude l'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Treviso, Sandro Zampese -. I lavori vengono effettuati nell’ambito dell’intervento programmato in stazione per limitare i disagi e garantire la massima efficienza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione dei treni di Treviso, al via i lavori per sostituire l'acquedotto

TrevisoToday è in caricamento