rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Conegliano

Adeguamento sismico dell'Itis Galilei di Conegliano: investiti oltre 3 milioni di euro

Il presidente della Provincia Stefano Marcon: «La messa in sicurezza delle scuole superiori è sempre stata una protagonista importante delle azioni della Provincia di Treviso»

La Provincia di Treviso porta avanti il piano di investimenti nell'edilizia scolastica per il 2022 coi lavori di messa in sicurezza all'Itis Galilei di Conegliano: un'operazione da oltre 3.500.000,00 euro per l'adeguamento sismico del “lotto A aule” e del “lotto B officine”, che segue la scia di interventi finanziati negli anni scorsi per le aule e la struttura del Galilei. L'azienda aggiudicataria dell'appalto di adeguamento sismico è la Setten Spa di Oderzo.

Dal 2020, la Provincia di Treviso ha investito, per la manutenzione degli spazi del Galilei, 70.000 euro per il consolidamento strutturale dell'Ex Segreteria, 240.000,00 per il ripristino delle aule danneggiate dall'allagamento avvenuto nel 2018, 698.000 euro per il maxi-progetto di ampliamento e accorpamento al Pittoni da svolgersi nel giro di tre/quattro anni, oltre che 267.000 euro per il rifacimento dell'impianto termico. Proprio un anno fa il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, si era recato in sopralluogo a Conegliano, al Cerletti e al Galilei, per verificare i lavori svolti durante il 2020 e dialogare con i dirigenti scolastici in merito a quelli programmati, tra cui l'adeguamento sismico attualmente in corso.

“La messa in sicurezza delle scuole superiori è sempre stata una protagonista importante delle azioni della Provincia di Treviso – sottolinea Marcon - che ha cuore la salute e la sicurezza delle nostre studentesse e studenti e del personale scolastico. In continuità con il passato e con un'ottica di costante miglioramento per il futuro, affrontiamo il 2022 con tanti interventi in programma, sia di efficientamento energetico sia di manutenzione e restauro. Ringrazio soprattutto il team tecnico della Provincia che continua, nonostante le difficoltà della pandemia che tutti conosciamo, a fare i miracoli e a lavorare sodo per completare il prima possibile tutti i lavori pianificati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adeguamento sismico dell'Itis Galilei di Conegliano: investiti oltre 3 milioni di euro

TrevisoToday è in caricamento