Attualità

Bacino di laminazione del Rio Fuin: iniziati i lavori

Si tratta di un intervento particolarmente importante per i quartieri Sant’Angelo, San Zeno e San Lazzaro

Sono iniziati i lavori di realizzazione del bacino di laminazione del Rio Fuin, in zona Ghirada. Si tratta di un intervento particolarmente importante per i quartieri Sant’Angelo, San Zeno e San Lazzaro (in particolare per l’area ad ovest del Terraglio) che risponde alle esigenze di sistemazione idraulica per limitare i disagi nell’area in caso di maltempo e prevenire le conseguenze di eventi meteorici intensi che, come peraltro documentato nel sesto Rapporto di Valutazione dell'IPCC, il Gruppo Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici, si verificheranno con sempre maggiore frequenza.

La realizzazione del bacino a ridosso del fianco nord del Cimitero Maggiore di San Lazzaro, segue lo scavo sotto la strada Terraglio per il quale erano stati effettuati lavori in notturna con l’interruzione del tratto di strada di fronte all’accesso principale dello stesso cimitero per la posa di una condotta del diametro di 2 metri. «I lavori di completamento della messa in sicurezza di zona Ghirada sono particolarmente importanti perché vanno a scongiurare gli allagamenti che hanno interessato la zona negli anni scorsi», spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese. «La vasca di laminazione avrà una superficie di 10 mila metri quadrati – ridotta rispetto al progetto iniziale - per una capienza di 4.000 metri cubi d’acqua».

La realizzazione dell’opera comporterà la rimozione di vari alberi commerciali non autoctoni (facenti parte di un ex vivaio) che verranno ampiamente compensati - nel triplo delle unità fra piante e arbusti – nell’ambito della riforestazione urbana della vicina via Selvatico. Saranno inoltre previste piantumazioni fra la tangenziale e il cimitero. I lavori dureranno circa due mesi e verranno realizzati dall’impresa Coletto. Il costo dell’intervento di realizzazione del bacino di laminazione è di 300 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bacino di laminazione del Rio Fuin: iniziati i lavori

TrevisoToday è in caricamento