Biblioteca di Castelfranco, riaprono al pubblico anche le sale studio

I posti a sedere per lo studio e la lettura saranno complessivamente 20 e si potrà accedervi previa prenotazione. Ancora sospeso, invece, l'uso dei pc e dei quotidiani

Uno scorcio della biblioteca di Castelfranco

A partire da mercoledì 24 giugno sono nuovamente accessibili agli utenti le sale studio del primo piano della Biblioteca comunale, nel rispetto dei distanziamenti previsti dalle disposizioni sanitarie e dalle norme sui dispositivi di sicurezza. I posti a sedere per lo studio e la lettura saranno complessivamente 20 e si potrà accedervi previa prenotazione telefonando allo 0423 735690, scrivendo a info@bibliotecacastelfrancoveneto.tv.it o attraverso lo spazio personale all’interno del portale TVB – Biblioteche trevigiane, indicando il giorno e la fascia oraria desiderati (mattina o pomeriggio). Restano invariate le modalità di accesso ai servizi di prestito e restituzione.

È possibile accedere alle sale a scaffale aperto e in Sala Ragazzi per guardare e scegliere personalmente i libri, i dvd, e le riviste, previo appuntamento telefonando allo 0423 735690 o scrivendo a info@bibliotecacastelfrancoveneto.tv.it.  I libri e i dvd si possono comunque sempre prenotare telefonando allo 0423 735690 o scrivendo alla stessa mail e la restituzione continua ad essere disponibile un box all’entrata della biblioteca, non è necessario prendere appuntamento.  

Per quanto concerne la consultazione di materiale antico, archivistico, o non ammesso al prestito, è possibile, sottoponendo la questione al parere del Direttore, individuare eccezionali modalità di consultazione. Restano ancora sospesi il servizio di consultazione dei quotidiani e l’uso dei computer per la consultazione dei cataloghi e per l’accesso ad internet. La Biblioteca è aperta nei giorni: lunedì e martedì (dalle 14.15 alle 19), il mercoledì, giovedì e venerdì (dalle 9.15 alle 12 e dalle 14.15 alle 19) ed il sabato dalle 8.30 alle 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento