Doposcuola: duemila bambini trevigiani iscritti ai corsi di Coop Comunica

Inglese, teatro, ecologia, arrampicata, nuoto e il "Cane educativo": nei 19 istituti della Marca in cui sono stati attivati i doposcuola di Coop Comunica hanno riscosso grande successo

Sono numeri a dir poco notevoli quelli dell'attività di doposcuola offerta alle famiglie a Treviso e provincia (con qualche "sconfinamento" nelle province di Belluno, Padova e Venezia) dalla cooperativa Comunica per la stagione scolastica 2018/19. 

«La richiesta dell'attività pomeridiana da parte delle famiglie - afferma Matteo Marconi, presidente di Coop Comunica che dal 2002 è in prima linea per l'appoggio alle famiglie con centri estivi, doposcuola, animazione e formazione -, è sempre più presente, e grazie alla nostra attività i bambini possono al pomeriggio rimanere nelle scuole dopo la mensa per svolgere i compiti assegnati e partecipare a svariate attività proposte. E' un servizio ormai indispensabile - continua Marconi - per completare con l'attività pomeridiana il cammino formativo scolastico degli alunni del nostro territorio, e noi cerchiamo con il nostro personale formato e certificato di dare la massima qualità possibile alle famiglie che lo richiedono. Inoltre - conclude Marconi - cerchiamo ogni anno di proporre qualche novità per completare l'offerta con laboratori e attività che possano stimolare e divertire i bambini». 

Oltre alla gestione del momento-mensa, i collaboratori di Comunica, coordinati da Maddalena Daniotti responsabile del settore, aiutano gli studenti a svolgere i compiti per casa e poi sviluppano nei pomeriggi con i ragazzi svariate attività, che vanno dal teatro, ai laboratori manuali, all'inglese affrontato con un approccio ludico e insegnanti madrelingua. Laboratori Scientifici-Naturalistici per conoscere tramite esperimenti il funzionamento e i segreti della natura, Laboratori di Ecologia ed Educazione Ambientale e offerte specifiche come l'Arrampicata Sportiva, il Nuoto (con insegnanti di provata esperienza) e, novità 2018, il "Cane Educativo" che si tiene a Paese e consiste nella costruzione di un rapporto empatico tra bambini e cani (addestrati per questa attività) per lo sviluppo dell'empatia e del benessere psicofisico del bambino. Tutte le informazioni si possono trovare sul sito www.cooperativacomunica.org e sulla pagina Facebook di Comunica Cooperativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento