Coronavirus ad Asolo: in arrivo agevolazioni tributarie per cittadini e imprese

Stabiliti dalla Giunta il differimento o la sospensione del versamento delle imposte comunali conseguentemente all’emergenza da Covid-19

A seguito delle difficoltà economiche che stanno colpendo in questo momento le famiglie e le imprese per l’emergenza da Covid-19 in corso, e in applicazione delle misure a sostegno dell’economia previste dal Decreto “Cura Italia” del Governo, la Giunta comunale di Asolo ha previsto una serie di agevolazioni tributarie rivolte alla cittadinanza. In particolare, è stato deliberato il differimento al 30 giugno 2020 delle scadenze di versamento dell’imposta di pubblicità (ICP) e del canone di occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP), scadenti dall’8 marzo al 31 maggio 2020.

Sono stati sospesi anche i pagamenti di tutte le rateizzazioni in corso derivanti da accertamenti, ingiunzioni, avvisi di pagamento, scadenti dall’8 marzo al 30 giugno, sulle entrate tributarie (ICI, IMU, TASI, ICP) e sul COSAP. Sospesi pure i termini dei versamenti, scadenti sempre nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, nonché da ingiunzioni fiscali emesse dai Comuni. I versamenti sospesi dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Giunta comunale, nell’avvicinarsi della scadenza del 15 aprile e a sostegno delle imprese turistiche del territorio, ha inoltre deliberato la proroga straordinaria delle scadenze di versamento al Comune dell’imposta di soggiorno. Nella fattispecie è stato deciso lo spostamento al 15 ottobre 2020 dei termini di pagamento dell’imposta relativi al primo e secondo trimestre 2020, che erano previsti rispettivamente al 15 aprile e al 15 luglio. Le due tranche sospese dell’imposta di soggiorno dovranno essere pertanto corrisposte contestualmente al versamento del terzo trimestre 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento