Attualità

Coronavirus due casi a Cordignano, il sindaco scrive ai cittadini

Alessandro Biz dal suo profilo Facebook ha voluto informare gli abitanti di Cordignano sui primi contagi avvenuti nel Comune. «Una realtà che sembrava lontana è arrivata anche qui»

Alessandro Biz (Foto tratta da Facebook)

Il Coronavirus è arrivato anche a Cordignano. Due pazienti ricoverati in ospedale, sono risultati positivi al Covid-19. Il sindaco Alessandro Biz ha deciso di scrivere ai suoi concittadini nella speranza di fare chiarezza sulla situazione.

«Anche la nostra comunità si è trovata a confrontarsi con una realtà che, fino a pochi giorni fa, ci pareva ancora lontana. È possibile che il numero dei contagiati nelle prossime ore o nei prossimi giorni possa aumentare. In breve tempo abbiamo conosciuto sempre più da vicino questa nuova situazione e stiamo imparando come affrontarla. Dobbiamo sapere che se manteniamo le giuste distanze di almeno un metro, se stiamo attenti alle norme igieniche, ma soprattutto se rimaniamo il più possibile a casa, allora possiamo fermare la diffusione. Un pensiero di vicinanza va a queste persone e ai loro familiari. Il virus nel suo lungo viaggio è ora fra noi. Fino a pochi giorni fa era un timore, oggi è una realtà, presto vogliamo che sia solo un ricordo. Da qui al 3 aprile (durata degli attuali provvedimenti governativi) l'inizio di una discesa nel numero dei contagi dipende da ognuno di noi, dipende anche da te».

Qui sotto il messaggio scritto dal sindaco ai suoi concittadini
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus due casi a Cordignano, il sindaco scrive ai cittadini

TrevisoToday è in caricamento