Attualità Susegana

"Cuore di Marca", per Natale ecco un regalo speciale per aiutare i ragazzi con autismo

Nonno Andrea e Borgoluce, unendo una selezione dei loro prodotti, hanno ideato 2 speciali box natalizie dalla cui vendita verranno raccolti fondi per sostenere i progetti di inclusione della Fondazione Oltre il Labirinto

Poter racchiudere in una scatola tutto il buono del territorio, nel suo senso più profondo, garantendo inclusione sociale, lavoro e sostegno ad un gruppo di giovani adulti con autismo della Fondazione Oltre il Labirinto di Treviso. Questo è l’obiettivo del Progetto “Cuore di Marca” voluto e promosso dalle aziende agricole Nonno Andrea e Borgoluce che, unendo una selezione dei loro prodotti, hanno ideato 2 speciali box natalizie, dalla cui vendita verranno raccolti fondi per sostenere i progetti di inclusione della Fondazione Oltre il Labirinto che, ad oggi, garantisce attività quotidiana a numerosi adulti con autismo residenti nella Provincia di Treviso.

Le box regalo, oltre a raccogliere fondi, forniranno occupazione ai ragazzi adulti con Autismo che, supervisionati da un team di educatori e psicologi della Fondazione, saranno coinvolti nella preparazione delle box natalizie. Le box saranno vendute sia online che nei punti vendita delle due aziende. “Il Progetto Cuore di Marca è un primo progetto con diversi valori che vede coinvolte due realtà del territorio. Il primo valore è senza dubbio legato all’inclusione sociale che può portare questi ragazzi a vivere spazi e tempi generatori di dignità e rispetto che ogni territorio dovrebbe sempre garantire ai più deboli” dice Paolo Manzan titolare dell’Az. Agricola Nonno Andrea e prosegue “ogni box mediamente occuperà un ragazzo per circa 3 minuti. Bene quei tre minuti, quei 180 secondi sono tempo prezioso, in realtà non calcolabile in quanto in questo caso il tempo non va misurato in ore e minuti, ma in trasformazioni, in inclusione, in rispetto, in amore verso persone più fragili”.

Il Progetto vuole anche essere un esempio virtuoso di sostenibilità ambientale, dove dal contenuto al packaging si utilizzeranno prodotti e processi tali da mantenere una qualità ambientale alta a lungo termine. “E’ la prima volta che il perimetro di allarga a due realtà e crea una sinergia tra imprese del territorio. Da anni insieme a Paolo Manzan portiamo avanti numerosi percorsi di inclusione per i nostri ragazzi” dice Mario Paganessi, Presidente della Fondazione Oltre il Labirinto e prosegue “ma oggi il progetto raddoppia e si allarga anche a Borgoluce. La nostra idea è quella di creare un Gruppo di Imprese del territorio che possano favorire percorsi inclusivi e di sostenibilità progettuale per il mondo no profit con la garanzia di trasparenza per i donatori ed i sostenitori”.

“Questo progetto valorizza e completa i pilastri alla base del nostro fare agricoltura.” afferma Lodovico Giustiniani, amministratore dell’azienda agricola Borgoluce, “Da sempre siamo un organismo che vive e rispetta l’ambiente naturale e sociale, preservandone le ricchezze, in special modo le più nascoste e preziose. Poter vivere questi pochi minuti con questi ragazzi e sentirli parte del nostro quotidiano dà valore a quello che sappiamo fare meglio e fa in modo che il nostro lavoro assuma un sapore diverso, di cuore”. Le box potranno essere acquistate presso le sedi di Borgoluce e Nonno Andrea, o pre-ordinate sui rispettivi siti internet compreso quello di Fondazione Oltre il Labirinto. 

IMG_3864-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cuore di Marca", per Natale ecco un regalo speciale per aiutare i ragazzi con autismo

TrevisoToday è in caricamento