Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

I contagiati sono tutti distribuiti tra i reparti di medicina legale, Sisp, Sian SPISAL e gli operatori degli screening. Mercoledì, dunque, test di massa per tutto il personale

L'esterno del La Madonnina

La Regione Veneto ha presentato oggi, 20 ottobre, il nuovo Piano di Salute Pubblica tarato sull'emergenza Coronavirus. Un piano suddiviso in cinque soglie di allerta caratterizzate da un colore: dalla verde che è la più bassa, alla rossa che è la più alta. E in questo momento il Veneto, guardando i dati del bollettino delle 8 di questa mattina, è già nella seconda fascia di allerta, quella di colore azzurro.

In questo scenario non sono assolutamente buoni i dati che arrivano dalla Marca trevigiana che registra il maggior numero di nuovi contagi in Veneto (+125 rispetto a ieri pomeriggio sui 2115 ora positivi). A preoccupare, inoltre, sussiste la situazione del Dipartimento di Prevenzione La Madonnina di Treviso che ha visto svilupparsi al suo interno un nuovo focolaio del virus, tanto che nelle ultime ore ben 9 persone sono risultate positive al virus. A scatenare il contagio un dipendente sintomatico venuto poi a contatto con altri colleghi. I contagiati, nello specifico, sono tutti distribuiti tra i reparti di medicina legale, Sisp, Sian SPISAL e gli operatori degli screening. Vista la delicatezza dell'area, entro mercoledì sarà completato il dovuto screening su tutti i dipendenti che operano in quella sede. In ogni caso, tornando ai meri dati forniti da Azienda Zero, nell'Ulss 2 attualmente risultano ricoverate in area non critica (per il Covid-19) 24 persone al Ca' Foncello e altre 24 a Vittorio Veneto, mentre in Terapia Intensiva fortunatamente ci sono solo due pazienti su Treviso. Il totale dei casi da inizio pandemia, invece, raggiunge la cifra di 7237, mentre i deceduti sono 360 e i negativizzati 4762.

COVID-19 IN VENETO
In tutta la regione è stata superata una soglia importante. Sono infatti più di diecimila i veneti che attualmente sono positivi al virus. Per la precisione sono 10.555 (+339 rispetto a ieri). Il numero dei contagiati totali è salito a 37.182. In questo totale sono conteggiati i veneti attualmente positivi, ma anche i negativizzati che sono diventati 24.350 e purtroppo anche i deceduti che sono saliti a 2.277. Nelle terapie intensive sono presenti 66 persone (di cui 56 positivie, mentre negli altri reparti sono 524 (di cui 447 positive). Infine, in isolamento domiciliare ci sono 13.185 veneti, di cui 5.179 positivi. Di seguito, il numero di persone attualmente positive in tutte le province venete e la variazione di casi rispetto alle 17 di ieri, 19 ottobre. Il maggior numero di nuovi contagi si registra a Treviso, seguita da Verona Padova.

  • Padova: 1690 (+106)
  • Treviso: 2115 (+125)
  • Venezia: 1579 (+57)
  • Verona: 1797 (+84)
  • Vicenza: 1699 (+35)
  • Belluno: 895 (+99)
  • Rovigo: 169 (+2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento