Attualità Montebelluna

Giorno del ricordo a Montebelluna: deposta una corona commemorativa in Municipio

L'assessore Bortoletto: «Anche quest’anno non abbiamo voluto mancare l’appuntamento per non dimenticare una delle pagine più oscure e tristi del recente passato»

In occasione del Giorno del ricordo che celebra i massacri delle foibe, mercoledì mattina alle 8.30 si è tenuta una cerimonia per onorare e rinnovare la memoria della tragedia dei fratelli Istriano, Giuliano e Dalmati vittime delle Foibe organizzata dall’amministrazione comunale di Montebelluna. Per l'occasione era presente il vicesindaco reggente, Elzo Severin, che ha deposto una corona commemorativa presso la lapide dedicata ai Caduti all’ingresso della sede municipale.

Hanno partecipato anche il presidente del consiglio comunale, Adriano Martignago, l’assessore Maria Bortoletto dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, l’assessore Claudio Borgia, il consigliere regionale, Tommaso Razzolini, il comandante della stazione dei Carabinieri, Patrizio Rebeschini, il Comandante della Guardia di Finanza, Silvio Mele, il Comandante della Polizia locale, Stefano Milani, il responsabile degli Alpini, Dario Scattolin, il cerimoniere degli Alpini, Silvano Pellizzari, il capo distaccamento dei vigili del fuoco, Roger Fuser e Antonio Netto della Protezione Civile. Presente anche la consigliera comunale Lucrezia Favaro per il Comitato10 febbraio.


Spiega l’assessore Maria Bortoletto dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia: «Seppur in una modalità semplice, anche quest’anno non abbiamo voluto mancare l’appuntamento per non dimenticare una delle pagine più oscure e tristi del recente passato. Un piccolo gesto ma pieno di significato per ribadire che la violenza e l’intolleranza non possono mai essere gli strumenti per costruire il futuro». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del ricordo a Montebelluna: deposta una corona commemorativa in Municipio

TrevisoToday è in caricamento