menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sistemi anti ladri: il Comune paga gli antifurti ai cittadini

Roncade ha indetto un bando per dare contributi economici ai cittadini che si doteranno di sistemi anti intrusione. Un aiuto importante per la sicurezza. Scadenza a fine luglio

L'amministrazione comunale di Roncade ha stanziato diecimila euro per un bando a favore dei residenti che intendono dotarsi di sistemi di allarme e di sicurezza, come inferriate, porte blindate, vetri antisfondamento, impianti di videosorveglianza, illuminazione esterna o altro. 

«A Roncade, come nel resto del territorio, nell'ultimo periodo si è registrato un numero crescente di furti nelle abitazioni - spiega l'assessore di reparto Giorgio Favero - La sicurezza urbana è un bene pubblico e il Comune di Roncade è a fianco dei cittadini e delle forze dell'ordine nel contrasto a questi reati che creano paura, ansia e inaccettabili violazioni alle case delle nostre famiglie. Intendiamo senz'altro elevare il livello di sicurezza dei nostri territori e stiamo approntando da tempo le opportune sinergie per ottenere i migliori risultati». Potranno accedere al contributo i residenti che abbiano installato o intendano installare dispositivi di sicurezza (nuovi di fabbrica) nel periodo che va dal 15 luglio 2018 al 15 settembre 2019. Verrà però data priorità ai nuclei familiari composti da madre e figli minori, a chi vive solo, alle famiglie che risiedono in zone poco abitate o non illuminate e a chi, all'interno della propria famiglia, conta anche almeno una persona ultrasettantenne o disabile. La domanda per accedere al contributo va presentata entro il 31 luglio 2019 all'ufficio Protocollo del Comune, compilando il fac-simile allegato al bando, scaricabile sul sito del Comune di Roncade. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Tangenziale di Treviso: in arrivo due nuovi Targa System

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento