menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola Saccardo: la mensa sarà adibita a due aule per la ripresa delle lezioni

L'intervento si è reso necessario per rispondere all’emergenza sanitaria così da rendere il plesso scolastico adatto ad ospitare alunni ed insegnanti a settembre

La Giunta comunale di Montebelluna, nella giornata di mercoledì, ha approvato il progetto definitivo-esecutivo dei lavori di adeguamento e di adattamento degli spazi e delle aule didattiche del plesso scolastico Saccardo del capoluogo. Un intervento che si è reso necessario per rispondere all’emergenza sanitaria così da rendere il plesso scolastico adatto ad ospitare alunni ed insegnanti con la ripresa delle attività scolastiche prevista per il prossimo 14 settembre.

L’adeguamento, che verrà realizzato sulla base del progetto redatto società di ingegneria G.&B. Progetti srl, con sede in Pieve di Soligo, avrà un costo di 130mila euro rispetto al quale il Consiglio comunale a fine luglio ha già provveduto ad approvare una variazione al bilancio di previsione, l’aggiornamento al programma triennale dei lavori pubblici e l’elenco annuale dei lavori per l’anno corrente. L’operazione edilizia prevede di intervenire sulla mensa scolastica dove saranno realizzate due nuove aule delle dimensioni in pianta di 10,44 x 6,9 m della capienza ciascuna di 26 alunni, oltre ad un nuovo ripostiglio per lo stoccaggio momentaneo dei banchi e dei tavoli attualmente non utilizzati.


Più nello specifico, relativamente alla aereazione delle aule, queste verranno dotate di un nuovo impianto di ricambio aria mentre per quanto riguarda dall’illuminazione delle aule, verranno dotate di nuovo impianto di illuminazione con plafoniere a LED incassate nel controsoffitto e dotate di un sistema automatico di gestione della luce che una volta acceso si regola automaticamente in base al contributo della luce solare esterna. Le pareti divisorie verranno realizzate in cartongesso con doppia lastra da ambo i lati ed interposta lana di vetro ad alta densità in modo da assicurare un isolamento ai rumori. Quello alla Saccardo rappresenta l’unico intervento di edilizia scolastica importante necessario per adeguarsi alle normative anti-Covid19, mentre altri micro-interventi saranno eseguiti nelle altre scuole pubbliche. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento