Guardia di Finanza di Treviso, cambio al vertice: insediato il colonnello De Giacomo

Il colonnello Alessandro Serena lascia il comando delle fiamme gialle della Marca e andrà a ricoprire l’incarico di comandante dei corsi internazionali presso la Scuola di Polizia Economico-Finanziaria a Roma

Francesco De Giacomo

Ha avuto luogo, presso la sede della Guardia di Finanza di Treviso, la cerimonia di avvicendamento nella carica di comandante provinciale tra il Colonnello Alessandro N. Serena ed il Colonnello Francesco De Giacomo. Dopo l’esperienza quinquennale al vertice del Corpo nella Marca, il Colonnello Alessandro N. Serena andrà a ricoprire l’incarico di Comandante dei Corsi Internazionali presso la Scuola di Polizia Economico-Finanziaria a Roma, polo di eccellenza di specializzazione e post-formazione del personale della Guardia di Finanza e International Academy for Tax Crime Investigation dell’OCSE. Sotto la sua direzione il Comando Provinciale di Treviso ha raggiunto lusinghieri risultati di servizio in ogni ambito della missione istituzionale, con recuperi di materia imponibile sottratta a tassazione di dimensioni mai prima conseguite.

Oltre all’efficace gestione di vicende di rilievo nazionale che hanno interessato il settore del credito e del risparmio, in cui forte è stato l’impegno dei Finanzieri per corrispondere all’attesa di giustizia dei cittadini vittime di illeciti economico-finanziari, tra le principali operazioni portate a compimento dai dipendenti Repartimerita citare: “Fake Code”,nel contrasto al traffico illecito di rifiuti; “Energia Cartolare”, che ha scongiurato una truffa milionaria aggravata ai danni delloStato per il conseguimento indebito di erogazioni pubbliche con plurimi arresti e decine di denunciati; “Prosit”, nel settore delle frodi all’IVA. Inoltre, per rendere sempre più efficace il presidio del Comando Provinciale di Treviso, il Colonnello Serena ha inauguratole nuove infrastrutture sedidella Tenenza di Castelfranco Veneto e della Tenenza di Vittorio Veneto, e promosso l’ammodernamento dell’immobile sede della Tenenza di Montebelluna ed il progetto di ampliamento della struttura di Conegliano. Le caserme del Corpo sono ora più moderne, funzionali, accoglienti, idonee a supportare sotto il profilo logistico gli sforzi operativi dei Finanzieri sul territorio.

Colonnello De Giacomo-2

Il Colonnello Francesco De Giacomo, di origini lucane, giunge dalla Scuola di Polizia Economico-Finanziaria di Roma, ove ha retto i Corsi Internazionali, dopo aver prestato servizio in diversi Reparti, da ultimo quale Capo Ufficio Operazioni presso il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Venezia, responsabile dell’attività di analisi presso il Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata, nonché quale Capo Ufficio Relazioni Internazionali presso il Comando Generale del Corpo. Alla cerimonia di avvicendamento, svolta alla presenza del Comandante Regionale Veneto della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Giovanni Mainolfi, ha partecipato una rappresentanza di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri del Comando Provinciale di Treviso,unitamente ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia della Provincia di Treviso.Nel suo indirizzo di saluto, il Colonnello Serena ha ripercorso i cinque anni da Comandante a Treviso, “un’esperienza avvincente”, in cui ha affrontato sfide delicate ed importanti, animato –ha sottolineato – soltanto dall’intento di fare il bene dell’Istituzione e della Comunità, cercando di dare un contributo per rendere concreto un idem sentirefra la Guardia di Finanza e la gente della Marca, basato sulla sensibilizzazione alla legalità economico-finanziaria quale condizione essenziale per la crescita sicura di un’area tra le più importanti del Paese”. Nel ringraziare i collaboratori per i brillanti risultati ottenuti, ha auspicato che possa essere riconosciuto“lo sforzo fatto con paziente equilibrio per rafforzare la credibilità dell’Istituzione”.

Il nuovo Comandante Provinciale, Colonnello De Giacomo, si è detto grato alla Superiore Gerarchia per la fiducia accordatagli nel conferimento del prestigioso incarico, ed ha assicurato il massimo impegno ad esercitare un’azione di comando equilibrata ed efficace, dandoattoal predecessore dell’ottimo lavoro svolto. Nell’attuale scenario, mutevole e incerto, la Guardia di Finanza trevigiana –ha dichiarato il nuovo Comandante –sarà chiamata “a sostenere il rilancio del tessuto economico di questo territorio, al fine di salvaguardare gli operatori onesti e neutralizzare invece ogni tentativo di inquinamento dell’economia legale da parte di organizzazioni criminali e di capitali di origine illecita”. Occorrerà inoltre “affinare ulteriormente le nostre capacità di analisi, per essere in grado di individuare e colpire le forme più gravi di evasione, elusione e frode fiscale, anche e soprattutto internazionale, vigilando allo stesso tempo, anche in maniera predittiva e proattiva, affinché la gestione dei fondi, che saranno erogati per sostenere l’economia in difficoltà, sia ispirata a canoni di trasparenza e legalità”. II Comandante Regionale Venetoha ringraziato il Colonnello Serena per l’attività svolta sempre con attenzione al personale, assoluta dedizionee sincero attaccamento all’Istituzione, e per i risultati pregevolissimi assicurati, frutto di grande competenza, eccellenti qualità e dinamismo operativo. Ha quindi rivolto al Colonnello De Giacomoun augurio di "buon lavoro" nel nuovo incarico, auspicando che possa cogliere ulteriori successi, nell'interesse dell’Istituzione e del Paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Rivolgo un caloroso benvenuto al Colonnello De Giacomo, nella certezza che guiderà la Guardia di Finanza verso nuovi successi contro la criminalità, com’è tradizione delle Fiamme Gialle nella loro storia in Veneto». Con queste parole, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, accoglie il nuovo Comandante della Guardia di Finanza di Treviso, Colonnello Francesco Di Giacomo, che subentra al Colonnello Alessandro Serena, che va a Roma a ricoprire un incarico nazionale. «Mentre ringrazio il Colonnello Serena per il prezioso lavoro svolto e gli auguro ogni successo nel nuovo incarico – prosegue il Governatore – sono certo che il nuovo Comandante e i suoi uomini e donne proseguiranno con dedizione, intelligenza investigativa e grandi capacità nella lotta a tutta una serie di crimini odiosi, siano essi di tipo finanziario, che rivolti a minare la salute alimentare della gente e l’economia in generale tramite truffe, sofisticazioni, e falsificazioni di prodotti e marchi. La Gdf è poi, in generale, uno dei cardini del presidio del territorio a difesa della legalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento