Sicurezza: in città arrivano 33 nuove telecamere

Il Comune di Spresiano continua il suo progetto per implementare la videosorveglianza in città. Alle 21 telecamere già esistenti in paese se ne aggiungeranno, entro dicembre, altre 33

Una videocamera ogni 220 abitanti: entro la fine di dicembre Spresiano sarà uno dei Comuni più sorvegliati della provincia di Treviso. Tutto grazie al progetto sicurezza voluto dalla giunta guidata dal sindaco Della Pietra che ha portato un paese di 12 mila abitanti ad avere ben 55 telecamere di videosorveglianza.

A riportare la notizia è "La Tribuna di Treviso" che racconta come l'installazione degli "occhi elettronici" in città sia costata circa 180 mila euro, di cui 47 mila sono stati finanziati dal Ministero dell’interno grazie a un bando vinto dal Comune. Spetterà ora all'amministrazione comunale, in collaborazione con le forze dell'ordine locali, decidere quali siano le zone più adatte per installare le 33 telecamere che andranno ad affiancarsi alle 21 già presenti in paese. Monitorato speciale resta il greto del Piave, in primis per i possibili abbandoni di rifiuti ma anche per le numerose segnalazioni legate ad esibisti e malintenzionati. La sicurezza non è mai troppa, spiegano dal Comune. Certo è che con 33 nuovi occhi elettronici in funzione, il crimine a Spresiano avrà di sicuro vita difficile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

Torna su
TrevisoToday è in caricamento