rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

Zona gialla da lunedì 26 aprile: «Ristoranti aperti la sera ma solo all'aperto»

Indice Rt 0.85 a livello nazionale, incidenza a 182 casi su 100mila abitanti: il premier Draghi e il Ministro Speranza anticipano la zona gialla. Scuole in presenza (tranne in zona rossa)

«Possiamo guardare al futuro con fiducia e ottimismo: da lunedì 26 aprile torna la zona gialla». Con queste parole il premier Mario Draghi e il Ministro Speranza hanno annunciato il piano per le riaperture nel pomeriggio di venerdì 16 aprile. «Il Governo ha preso un rischio ragionato sulla base dei dati in miglioramento - ha spiegato Draghi - Avranno precedenza le attività all'aperto e tutte le scuole saranno in presenza nelle regioni in zona gialla e arancione. Anticipate dunque le ipotesi di riapertura per il 3 maggio.

Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Da lunedì 26 aprile il piano prevede:

  • Il ritorno delle zone gialle
  • Ristoranti aperti, a pranzo e cena, ma solo all’aperto
  • Riapertura teatri e cinema all'aperto. Limiti di capienza al chiuso
  • Scuole in presenza, anche medie e superiori, tranne che nelle zone rosse 
  • Coprifuoco alle 22: lo ha detto il presidente Fedriga a Sky Tg24 parlando della proposta avanzata dalle regioni al Governo. In questa prima fase l'orario del coprifuoco non sarà modificato

Spostamenti consentiti tra le regioni in zona gialla, servirà un pass per spostarsi in regioni di colori diversi. Non è stata però ancora ufficializzata la data per tornare a muoversi tra regioni. Stabilimenti balneari e piscine all'aperto dovrebbero riaprire il 15 maggio. Per le palestre al chiuso la riapertura sarà il 1º giugno mentre a luglio torneranno fiere e congressi, sempre privilegiando le attivtià all'aperto, laddove possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona gialla da lunedì 26 aprile: «Ristoranti aperti la sera ma solo all'aperto»

TrevisoToday è in caricamento