rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Motta di Livenza

Minaccia di morte l'ex compagna con una tanica di benzina: arrestato

In manette un 34enne marocchino che, venerdì sera, era andato sotto casa dell'ex compagna minacciando di darle fuoco. All'arrivo dei carabinieri ha opposto resistenza

Serata a dir poco movimentata a Motta di Livenza dove i carabinieri della locale Stazione insieme ai carabinieri di Oderzo e Cessalto hanno arrestato, in flagranza di reato, un 34enne marocchino con precedenti di polizia

L'uomo è andato sotto casa della sua ex compagna minacciandola di morte e portando con sé una tanica piena di benzina con cui avrebbe voluto darle fuoco. La donna ha riportato lievi lesioni nell'aggressione. L'intervento immediato dei militari ha però evitato alla donna conseguenze ben più gravi. All'arrivo dei carabinieri l'aggressore ha provato a divincolarsi dall'arresto spintonando gli uomini dell'Arma in servizio. Pertanto è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale. A conclusione dell'operazione, l'uomo è stato portato nel carcere di Santa Bona a Treviso. La tanica di benzina con cui ha minacciato la sua ex è stata invece posta sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte l'ex compagna con una tanica di benzina: arrestato

TrevisoToday è in caricamento