Valorizzazione dei prodotti tipici del territorio: nominata la Commissione Deco

Il Consiglio Comunale di Asolo ha istituito la Denominazione Comunale di Origine per la valorizzazione dei Prodotti e delle Attività agro-alimentari tradizionali e tipiche del territorio

ASOLO Alcuni giorni fa, dopo anni di oblio, il Consiglio comunale di Asolo ha nominato la Commissione Deco, che ha l' obiettivo di tutelare i prodotti locali, garantirne la qualità e incrementarne il potenziale di attrattiva turistica.

Ne faranno parte, oltre al Sindaco: l'Assessore all'Agricoltura Franco Dalla Rosa; il Consigliere Andrea Regosa; Moreno Signor, olivocoltore; prof. Danilo Gasperini, docente universitario di agronomia; dr. Giovanni Alberton, agronomo; dr. Silvano Rodato, esperto di scienza e cultura dell'alimentazione. La Denominazione Comunale è la carta d'identità di un prodotto che ne certifica il luogo di nascita e di sviluppo, un marchio comunale di promozione il quale attesta l'origine ed il legame storico e culturale con il territorio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'utilizzo della dizione "Asolo" e dello stemma della Città - commenta il Sindaco, Mauro Migliorini - consente di individuare e valorizzare il "made in" comunale, ed è, per sua stessa natura, strumento sostenibile di salvaguardia e di potenziamento delle eccelenze locali". "Molti sono i prodotti tipici di Asolo - afferma il Vice Sindaco e Assessore all'Agricoltura, Franco Dalla Rosa - che possono intrapprendere la strada del riconoscimento della Deco, da quelli agroalimentari, sino a quelli enogastronomici". Parlando di valorizzazioni dei prodotti tipici - locali, è di queste ore una comunicazione del Ministero delle Politiche Agricole e della Commissione Europea, che ha riconosciuto Asolo come sotto zona "DOP ASOLO dell'olio extravergine d'oliva" della Pedemontana del Grappa". Il marchio, infine, potrà essere utilizzato solo dai produttori di Asolo, Maser, Monfumo, Fonte e Castelcucco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Lutto per lo scoutismo trevigiano: malore improvviso stronca Mario Favaretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento