rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca

Aziende edili, negozi e studi professionali: 18 sanzionati dal nucleo ispettorato del lavoro

Tra le condotte rilevate dai Carabinieri la mancanza di formazione al personale, l’omissione delle visite mediche, ma anche il mancato aggiornamento del documento di valutazione dei rischi, obbligatorio per legge

Nel corso dell’ultimo bimestre i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro di Belluno hanno svolto numerosi controlli ispettivi, rilevando alcune criticità nei confronti di 18 aziende del settore edile, commerciale e di studi professionali, che hanno ricevuto la visita presso i loro uffici da parte dei Carabinieri. I 18 rappresentanti legali di queste attività sono stati complessivamente sanzionati per circa 30.000 euro e deferiti all’Autorità Giudiziaria di Belluno per una serie di violazioni in materia di sicurezza sul lavoro. Tra le condotte rilevate dai Carabinieri la mancanza di formazione al personale, l’omissione delle visite mediche, ma anche il mancato aggiornamento del documento di valutazione dei rischi, obbligatorio per legge.

Sono state controllate complessivamente 30 aziende ed esaminate 88 posizioni lavorative delle quali 5 non sono risultate in regola e sprovviste di ogni forma di copertura previdenziale e assicurativa. Due attività di cantiere sono state sanzionate per 6.000 euro e sospese per gravi violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Infine sono state accertate 15 violazioni amministrative per un valore di 26.000 euro a carico di alcuni legali rappresentanti, riferite alla disciplina che regola la legislazione sociale, ovvero le disposizioni legislative che tutelano le categorie dei lavoratori, con riferimento all’infedele registrazione sul Libro Unico del Lavoro ed i contratti di lavoro irregolari.

Le attività di verifica e controllo dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro proseguiranno anche nei prossimi mesi, attraverso un’azione coordinata con le Stazioni territoriali, capaci di una efficace attività di controllo del territorio. Il tema è di primaria importanza per l’Arma, che intende promuovere ogni possibile azione volta alla prevenzione nel settore della sicurezza sul lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aziende edili, negozi e studi professionali: 18 sanzionati dal nucleo ispettorato del lavoro

TrevisoToday è in caricamento