rotate-mobile
Cronaca Carbonera

Ragazzi tentano di rubare un'auto, proprietario li scopre e allerta i carabinieri

Sono stati arrestati all'alba di oggi, 13 dicembre, a Carbonera. Uno dei due ladri è stato fermato dalla polizia domenica mattina ed era già ben conosciuto per aver trafugato in precedenza cinque veicoli, poi recuperati

Domenica mattina ha tentato di rubare un'auto nel quartiere di Fiera ma è stato scoperto dal proprietario del mezzo che lo ha fatto arrestare dalla polizia. Stamattina, in compagnia di un complice, ha tentato lo stesso furto a Carbonera ed è finita allo stesso modo, fermato questa volta dai carabinieri di Treviso, allertati sempre da un residente. In arresto sono finiti un 19enne, con una lunga sfilza di precedenti alle spalle, ed un complice 20enne che devono rispondere di tentato furto aggravato di autovettura in concorso.

Il 19enne è ormai ben conosciuto per questo tipo di "imprese". Lui e il 20enne sono stati trovati in possesso di coltellini utilizzati come "attrezzi del mestiere" per  scardinare serrature e cilindretti di accensione delle auto. Fondamentale per la loro cattura è stato il contributo del proprietario del veicolo, un'utilitaria, che, accortosi del tentativo di furto che era in corso nei pressi della sua abitazione, è intervenuto impedendo la fuga dei due e segnalando al 112 l'accaduto, favorendo così l'immediato intervento  dei militari dell'Arma.

Entrambi i giovani cono comparsi di fronte al giudice per il processo per direttissima. Il giudice ha convalidato gli arresti, emettendo nei confronti del 19enne la custodia cautelare in carcere mentre il 20enne sarà sottposto al divieto di dimora in provincia di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi tentano di rubare un'auto, proprietario li scopre e allerta i carabinieri

TrevisoToday è in caricamento