Cronaca Via Bianchini

Immondizia abbandonata per strada, telecamere incastrano l'ecovandalo

Pesante sanzione in arrivo per un 30enne di Carbonera, autore del gesto avvenuto alcuni mesi fa: sette i sacchi che vennero recuperati. Indagine condotta dalla polizia locale, ritrovati alcuni gravi indizi

I sacchi abbandonati

Alcuni mesi fa aveva pensato bene di sbarazzarsi di ben sette grossi sacchi dell'immondizia, con rifiuti indifferenziati, gettandoli a bordo strada in via Bianchini, a Carbonera. Pensava di farla franca. Si sbagliava. Le indagini della polizia locale del Corpo Intercomunale, in collaborazione con gli ispettori di Vigilanza del Consiglio di Bacino Priula, hanno portato a dare un nome ed un volto al responsabile, un uomo di 30 anni, residente a Carbonera, che è stato sanzionato. Decisiva nell'indagine è stata l'analisi del sistema di videosorveglianza, munito di fototrappole in dotazione al corpo intercomunale della polizia locale, oltre agli indizi trovati tra le immondizie abbandonate.

«L'amministrazione -si legge nella pagina Facebook del Comune di Carbonera- invita la cittadinanza ad evitare assolutamente questi comportamenti che danneggiano il nostro territorio e denotano una mancanza di senso civico. L'abbandono di rifiuti è un'azione che sempre più ci impegniamo a controllare e sanzionare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immondizia abbandonata per strada, telecamere incastrano l'ecovandalo

TrevisoToday è in caricamento