rotate-mobile
Cronaca Casier / Viale delle Industrie

Sorprende e mette in fuga i ladri, spintonato e minacciato con un coltello

La brutta disavventura vissuta nel tardo pomeriggio di martedì di un residente di via delle Industrie a Dosson di Casier. E' rincasato alle 18, allertato dall'allarme che era scattato, e si è trovato a tu per tu con i banditi. Sull'episodio indagano i carabinieri

Sorprende i ladri in casa e viene spintonato a terra e minacciato con un coltello dai banditi. E' la terribile esperienza vissuta nel tardo pomeriggio di martedì, 7 febbraio, da un 36enne residente di via delle Industrie, a Dosson di Casier. Davide B., come riportano i quotidiani locali, è stato allertato, attorno alle 18, dallo scattare del sistema d'allarme della sua abitazione ed è rincasato di corsa da lavoro, in sella ad una bici. I malviventi, dopo aver scassinato una porta-finestra, hanno nel frattempo iniziato a mettere sottosopra le stanze, a caccia di denaro, oro e altri preziosi. L'arrivo imprevisto del padrone di casa ha costretto i "topi d'appartamento", muniti di torce elettriche, a scappare: per guadagnarsi la fuga (probabilmente un quarto complice era in attesa a bordo di un'auto nei paraggi, per fare da palo) uno dei componenti del commando ha spintonato il giovane, contro cui sarebbe stata puntata anche la lama di un coltello, a scopo intimidatorio e per annullare ogni possibile reazione. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Dosson che ha svolto un sopralluogo e gli accertamenti del caso. Indagini sono in corso, anche attraverso le telecamere di videosorveglianza, per identificare i membri di questa banda. Il bottino in questi caso è stato di mille euro ma i danni sarebbero certamente ben più ingenti.

Alcune ore dopo è comparso un post su Facebook, scritto dalla moglie del 36enne, per allertare i residenti di quanto è accaduto. "Attenzione: stanno girando ladri per tutta la zona industriale, viale delle industrie altezza Came" si legge nel gruppo Facebook "Sei di Dosson se "Ce li siamo trovati in casa alle 18.30 del pomeriggio. Sono in 3, uomini, sicuramente stranieri; un quarto attende in auto. Puntano tutto sulla velocità, poiché in meno di 5 minuti hanno scassinato la porta e rovistato armadi e cassetti. sono armati di coltellli. Quasi sicuramente ancora all'opera. Forze dell'ordine già allertate. Tenete gli occhi aperti e gli allarmi accesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende e mette in fuga i ladri, spintonato e minacciato con un coltello

TrevisoToday è in caricamento