rotate-mobile
Cronaca

Cittadella della salute, Ulss 9: "L'assegnazione dell'appalto è provvisorio"

In merito alla notizia apparsa riguardo alla denuncia di Legambiente, l'azienda sanitaria replica precisando che l'aggiudicazione definitiva non è ancora stata completata

Niente di definitivo riguardo la cittadella della salute. E' questa la replica dell'Ulss 9 alla denuncia di Legambiente relativa alla società vincitrice della gara d'appalto per i lavori al nuovo polo ospedaliero.

"Il percorso per la realizzazione della Cittadella della Salute è in una fase in cui, contrariamente a quanto riportato, non è stata fatta ancora l’aggiudicazione definitiva dell’appalto ma quella provvisoria - spiega la direzione dell'azienda sanitaria trevigiana - I controlli finali sui requisiti generali dell’aggiudicatario (di ordine generale e morale) verranno effettuati come previsto dalla normativa in sede di aggiudicazione definitiva, che, appunto, avrà efficacia solo in seguito a tale verifica".

"Avendo appreso domenica 1 settembre dalla stampa della vicenda statunitense, l’Azienda Ulss 9 tramite il Responsabile Unico del Procedimento ha, comunque, sollecitamente richiesto alla società informazioni in merito - conclude l'Ulss 9 - Contemporaneamente, si è messa a disposizione dei Servizi Regionali per fornire tutta la collaborazione necessaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella della salute, Ulss 9: "L'assegnazione dell'appalto è provvisorio"

TrevisoToday è in caricamento