Cronaca Conegliano / Piazzale Fratelli Zoppas

Entra in negozio e ruba scarpe di firma: inseguito e bloccato dalla polizia

Raffica di controlli nella prima settimana di luglio da parte degli agenti del Commissariato di Conegliano: due persone fermate per furto, altri cinque per possesso di sostanze stupefacenti. Ritirata una patente

Identificato e segnalato all'autorità giudiziaria di Treviso un giovane, incensurato, autore di un furto in un negozio di Conegliano dove il ragazzo era entrato rubando un paio di scarpe griffate salvo poi scappare senza averle pagate. L’immediata segnalazione della titolare del negozio e la precisa descrizione del ragazzo, ha consentito ai poliziotti di rintracciare il fuggitivo e segnalarlo alla Procura.

Stesso provvedimento anche per un ragazzo residente nella zona di Vittorio Veneto, autore di un furto in un supermercato di Conegliano dov'era riuscito a fuggire, eludendo i controlli all'uscita. L’immediato intervento dei poliziotti, sollecitato dal titolare del supermercato ha permesso non solo di fermare il ladro ma anche di recuperare la refurtiva poi restituita al titolare. Nei confronti del fermato, già noto alle forze dell’ordine per precedenti furti, è stato anche emesso il provvedimento dell'avviso orale, in quanto ritenuto persona pericolosa.

Controlli antidroga

Nel corso della prima settimana di luglio il Commissariato di Conegliano ha intensificato i controlli antidroga e di prevenzione contro i furti. In un parco pubblico della città due giovani della zona, alla vista dei poliziotti, hanno cercato di liberarsi di alcuni involucri di marijuana per uso personale. I due sono stati controllati e segnalati alla Prefettura. La droga, invece, è stata sequestrata. Stesso provvedimento anche per un pregiudicato gambiano sorpreso in un parcheggio del centro di Conegliano con circa 30 grammi di hashish per uso personale. Oltre alla segnalazione trasmessa alla Prefettura gli è stata ritirata anche la patente di guida. Al Biscione sono stati intercettati due giovani originari del Marocco, già noti alle forze di polizia per diversi precedenti e dichiarati pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica. Entrambi sono stati denunciati per aver violato il divieto di ritorno nel Comune di Conegliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in negozio e ruba scarpe di firma: inseguito e bloccato dalla polizia
TrevisoToday è in caricamento