menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri allo Iov di Castelfranco, il servizio non sarà interrotto

Dopo il clamoroso furto di apparecchiature mediche a pochi giorni da Natale, l'ospedale di Castelfranco prova a tornare alla normalità. Furto su commissione l'ipotesi più probabile

Nemmeno i ladri sono riusciti a fermare le attività dell'ospedale di Castelfranco Veneto teatro, durante lo scorso fine settimana, di un clamoroso furto di apparecchiature mediche per le endoscopie.

I malviventi, entrati in azione all'Istituto oncologico, sono riusciti a fuggire con un bottino di ben 350 mila euro pochi giorni prima di Natale. Stando ai rilievi sul controllo degli accessi è risultato evidente che nessuno dei dipendenti dello Iov, eccellenza trevigiana a livello nazionale e internazionale, era entrato o uscito da quei locali durante il fine settimana, nemmeno per urgenze particolari. L'ipotesi su cui si sono concentrati gli uomini delle forze dell'ordine è stata allora quella del furto su commissione. Resta però ancora da chiarire chi siano i responsabili della spaccata e in quale giornata del fine settimana sia stato messo a segno il colpo. I carabinieri di Castelfranco hanno proseguito le indagini anche in questi ultimi giorni di festa. Nel frattempo, la direzione dello Iov ha provveduto a recuperare alcuni macchinari sostitutivi per far fronte all'emergenza e garantire la continuità del servizio a tutti quei pazienti che avevano già preso appuntamento nei giorni scorsi per le visite di controllo. La struttura castellana ha potuto tornare in attività a tempo di record già nella giornata di giovedì 27 dicembre, venendo incontro ai suoi pazienti nonostante l'ingente furto subito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Attualità

    Monastier, sit-in davanti alla casa occupata: «Fuori gli abusivi»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento