menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presa l'autrice del furto da duemila euro in sala giochi a Paese

Ad agosto aveva distratto il commesso con la scusa di cambiare delle banconote e aveva rubato del denaro. I carabinieri l'hanno rintracciata

Era entrata in sala giochi con la scusa di cambiare delle banconote ma non appena il commesso si era distratto aveva sottratto quasi duemila euro dalla casa. Il fatto risale ad agosto ed è avvenuto a paese, ora la colpevole è stata rintracciata e denunciata.

A finire nei guai S.G., nomade di 30 anni pregiudicata con l’accusa di furto aggravato. Le telecamere di sorveglianza presenti in sala giochi avevano ripreso il suo volto. I carabinieri sono arrivati a lei durante un blitz al campo nomadi, dove hanno identificato trenta persone, tra cui anche la ladra.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento