Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

Roberto Borella, 56 anni, era titolare dell'Hotel Trento. E' stato vittima di un incidente avvenuto poco dopo le 13 in via Equilio. Coinvolto un 23enne trevigiano che era al volante di una Bmw

Sul posto intervenuti medico e infermieri del Suem 118

Un noto albergatore jesolano di 56 anni, Roberto Borella, ha perso la vita in uno scontro tra un'auto e uno scooter avvenuto verso le 13 di oggi, giovedì 6 agosto, a Jesolo Lido, lungo via Equilio. Il violento impatto ha fatto sbalzare l'uomo dalla sella del motociclo di cui era alla guida, una Vespa 250: l'urto è stato fatale e il 56enne è morto praticamente sul colpo. Borella era lo storico titolare dell'hotel Trento.

Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia locale, incaricate di ricostruire la dinamica dell'incidente. Lo schianto è avvenuto non distante dalla stazione degli autobus, in corrispondenza dell'incrocio con una strada laterale. Alla guida dell'automobile, una Bmw, c'era un ragazzo 23enne della provincia di Treviso, P.M., residente a Ponte di Piave: sarà indagato per omicidio colposo, mentre gli eventuali accertamenti relativi all'assunzione di alcol o droghe stabiliranno se ci siano i presupposti per un'accusa di omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento