menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza in Veneto, sale a 22 il numero dei decessi

In calo l'incidenza complessiva, al di sotto della media nazionale. Sono stati registrati 77 casi gravi, di cui 69 in terapia intensiva

VENEZIA L’influenza continua a colpire duro. In Veneto, nonostante un calo complessivo dell’incidenza (92,7 malati per 10mila abitanti), sono stati registrati 45mila e 667 casi. Sale a 22, invece, il numero dei morti. A rivelarlo è il rapporto settimanale elaborato dal settore promozione sviluppo e igiene e sanità pubblica della Regione.

Le complicazioni sono state registrate soprattutto nei pazienti di media di 56 anni. 77 i casi gravi, di cui 69 ricoverati in terapia intensiva e otto sottoposti a terapia Ecmo. Sono aumentati i binbi da zero a quattro anni colpiti (249,6 per 10mila) e quelli tra i cinque e i 14 anni (144,5 per 10mila). In calo, invece, le persone colpite tra i 14 e i 65 e gli over 65.

 “Il sistema sanitario – rileva l’Assessore alla Sanità Luca Coletto – sta reggendo bene all’urto e, dove necessario, sono adottate misure organizzative eccezionali. L’aggressività di questa malattia – aggiunge – è sicuramente agevolata dal forte calo delle vaccinazioni dovuto alla diffidenza insinuata nella gente da informazioni errate, soprattutto sul web, e dal caso Fluad. E’ una diffidenza da superare – dice Coletto – anche perché gli esperti ci dicono che non si può escludere a priori un nuovo picco a febbraio, ed è quindi ancora consigliato vaccinarsi, anche se siamo al limite dei tempi ideali per farlo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento