Cronaca

Escursionista trevigiano si infortuna: devono intervenire i soccorsi

Si era recato a Malga Cimo a Rubbio di Asiago, ma ad un certo punto si è infortunato alla caviglia, tanto da non poter salire in autonomia

CASTELLO DI GODEGO Pomeriggio di domenica da dimenticare per un escursionista trevigiano in uscita a Rubbio di Asiago (Vi) presso Malga Cimo. L'uomo, il 42enne A.S. di Castello di Godego, stava difatti raggiungendo la struttura quando ha improvvisamente inciampato mettendo male la caviglia a terra e di conseguenza infortunandosi.

Impossibilitato così a muoversi, ha dovuto allertare il soccorso alpino locale che in breve lo ha raggiunto lungo il sentiero insieme ai vigili del fuoco. E' stato così imbarellato e trasportato a spalla fino alla Malga di Val Renetta dove è arrivata una squadra in jeep per accompagnarlo al pronto soccorso di Asiago per tutte le analisi del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista trevigiano si infortuna: devono intervenire i soccorsi

TrevisoToday è in caricamento