rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Silea

Minacciata con un coltello e rapinata: vittima la titolare di un "B&B" di Silea

Arrestato dai carabinieri di Treviso un marocchino di 29 anni: lo straniero ha costretto la donna, una 34enne, a portarlo al bancomat per farsi consegnare 150 euro. E' stato fermato a Preganziol

SILEA Nel primo pomeriggio di ieri, 11 aprile, i carabinieri di Silea e del nucleo radiomobile, hanno arrestato un cittadino marocchino R.R. di 29 anni, senza fissa dimora, per rapina aggravata nei confronti di una donna 34enne, titolare di un B&B di Silea, nella frazione di Canton, al confine con Roncade. Il fatto è avvenuto verso le 12.30: l’uomo, cliente della struttura, dopo aver minacciato la donna con un coltello da cucina ed averle preso 50 euro dal portafoglio, l'ha costretta ad accompagnarlo ad uno sportello bancomat di Roncade dove le ha fatto prelevare altri 150 euro che si è fatto subito consegnare. Quindi, sempre con l’auto della vittima, si è fatto lasciare a Preganziol dove è stato poi rintracciato ed arrestato su indicazione della vittima che era riuscita a mettersi in contatto con il 112. Il marocchino si trova ora ristretto nel carcere di Treviso in attesa della convalida richiesta dalla Procura del capoluogo.

Una vicenda che ha scosso il comune di Silea, compreso il primo cittadino: "Ringrazio le forze dell'ordine, in particolare i carabinieri di Silea, per la prontezza dell'azione - afferma il Sindaco Rossella Cendron - per aver portato a termine l'arresto del soggetto. Come sindaco ribadisco l'attenzione dell'amministrazione sul territorio per questo tipo di fenomeni. Proprio questa sera abbiamo organizzato una serata di incontro sul tema della sicurezza e del controllo del vicinato al centro Tamai".

"Bisogna sempre di più fare un'attenta prevenzione e informazione per prevenire alcuni fenomeni. - sottolinea il sindaco Cendron - Un momento questa sera per fare anche un po' il punto della situazione del controllo di vicinato avviato da un anno nel nostro comune. L'obiettivo è quello di ampliare le zone di controllo e capire come collaborare al meglio con le forze dell'ordine. Un controllo del territorio che funziona anche se rimane inevitabilmente l'amarezza per quello che è successo a questa ragazza".

85acbd49-0f60-4ee2-b6e6-987930ce4c13-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciata con un coltello e rapinata: vittima la titolare di un "B&B" di Silea

TrevisoToday è in caricamento