menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conto salato per un mobilificio, 52 milioni di euro di evasione

E’ questa l’entità della truffa scoperta dall’amministrazione finanziaria grazie all’analisi della documentazione extracontabile

Un’evasione fiscale da oltre 52 milioni di euro tra maggiori imposte, interessi e sanzioni nascosta tra gli “appunti” di un imprenditore del trevigiano. E’ questa l’entità della truffa scoperta dall’amministrazione finanziaria grazie all’analisi della documentazione extracontabile e dei pagamenti “fuori busta” di un mobilificio trevigiano. La conferma arriva dalla commissione tributaria provinciale di Treviso, che si è recentemente pronunciata sul ricorso presentato dall’azienda contro l’Agenzia delle Entrate.

LE INDAGINI La guardia di finanza nel marzo del 2012 ha scoperto un vero e proprio nascondiglio segreto all’interno dei locali del mobilificio, contenente numerosi documenti extracontabili, buste intestate al personale per i compensi in nero e centinaia di migliaia di euro in contanti, valute straniere e oro. La “contabilità occulta” – sparsa tra appunti informali dell’imprenditore e diversi supporti informatici - è stata poi utilizzata per ricostruire l’entità milionaria dell’evasione di Ires, Irap, Iva e ritenute d’acconto, così come la prassi dei pagamenti in nero o “fuori busta” di fornitori e dipendenti. Le prove hanno fatto scattare i successivi accertamenti dell’Agenzia delle Entrate nei confronti dei titolari del mobilificio, che ne hanno contestato la legittimità.

LA SENTENZA La Commissione tributaria provinciale ha dato ragione all’Agenzia delle Entrate affermando che “la contabilità in nero risultante da appunti personali e informali dell’imprenditore, ovvero, da documentazione contenuta in floppy disk, costituisce valido elemento indiziario dotato dei requisiti di gravità, precisione e concordanza richiesti dalla legge”. Il mobilificio deve all’Erario oltre 52 milioni di euro tra maggiori imposte, interessi e sanzioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento