Cronaca

A Mogliano nasce una rete delle associazioni per rendere il welfare più forte

Il sindaco Carola Arena: "Ogni passo che andremo a compiere sarà preceduto da una fase di confronto e discussione che permetta anche di creare forme di collaborazione tra associazioni e Comune"

Il sindaco di Mogliano, Carola Arena

MOGLIANO VENETO È nata a Mogliano Veneto, su stimolo dell’Amministrazione Comunale, la rete del welfare: uno strumento agile costituito da tutte le realtà associative, ma anche da singoli cittadini, che quotidianamente si impegnano per il sociale. La rete è nata, e si svilupperà, attraverso un approccio fortemente partecipativo e costituirà la vera interfaccia dell’Amministrazione Comunale in materia di servizi alla persona.

“In passato – spiega il Sindaco, Carola Arena che, insieme all'Assessore Baù, da mesi lavora al progetto – il mondo associativo e del volontariato moglianese non ha mai trovato il giusto riscontro da parte dell’Amministrazione Comunale. Noi, invece, siamo convinti che, soltanto attraverso una profonda collaborazione e un continuo confronto, sia possibile valorizzare al meglio il grandissimo impegno che garantiscono le centinaia di donne e di uomini oggi impegnati a Mogliano.”

Dopo una serie di incontri costitutivi – continua il Sindaco  - nel corso dei quali abbiamo scelto insieme la forma con la quale dar vita a questo coordinamento, optando per la struttura “a rete”, abbiamo distribuito un questionario a tutte le realtà del volontariato sociale moglianese nel quale si chiede di indicare quali, a loro avviso, risultano essere, oggi, le priorità per il nostro territorio. Sulla base di quei risultati costruiremo, insieme, progetti specifici e utili per affrontare le emergenze e per diffondere la cultura stessa del volontariato.”

Certamente – conclude Carola Arena – ogni passo che andremo a compiere sarà preceduto da una fase di confronto e discussione che permetta anche di creare forme di collaborazione tra diverse realtà associative e Amministrazione Comunale, dando vita, così, a percorsi integrati. Attraverso l’approccio utilizzato per la creazione della Rete del Welfare, che già oggi sta producendo ottimi risultati, estenderemo questo modello organizzativo e questa forma di collaborazione anche alle altre realtà associative che andremo, nei prossimi mesi, ad incontrare, ovviamente, divise per vocazione così da creare, per esempio, la Rete dello Sport, quella della Cultura e quella dell’Ambiente.” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mogliano nasce una rete delle associazioni per rendere il welfare più forte

TrevisoToday è in caricamento