rotate-mobile
Mercoledì, 7 Giugno 2023
Cronaca

Doppio colpo in posta a banca, tre banditi seminano il panico a Motta di Livenza

I malviventi hanno preso di mira banca Intesa in via Pomponio Amalteo e all'ufficio postale di piazza Martiri della Libertà. Sull'episodio indagano i carabinieri. Saranno acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona

Due rapine in rapida successione sono avvenute poco dopo le 12 di oggi a Motta di Livenza ai danni di un ufficio postale, quello in piazza Martiri della Libertà, e della filiale di un istituto di credito, banca Intesa in via Amalteo. Ad entrare in azione tre ignoti malviventi, tutti giovani e con un accento tipico del Sud Italia, pare armati di taglierino. I banditi, con il volto travisato solamente con le mascherine anti-Covid-19, avrebbero colpito le due strutture facendosi consegnare somme di denaro, poche centinaia di euro, e dandosi poi alla fuga a piedi. Fortunatamente non si registra essun ferito. Intervenute nella zona svariate pattuglie della Compagnia dei Carabinieri di Conegliano dare al via alle ricerche dei malviventi e alle indagini.

Utilizzata per entrambe le rapine la stessa tecnica: mentre uno ha atteso fuori, facendo da palo, gli altri due sono entrati negli istituti. All'interno di banca Intesa la cassiera, minacciata con un taglierino, ha consegnato poche centinaia di euro. Nell'ufficio postale uno dei banditi è salito sul bancone e ha preso tutto il denaro, solitamente utilizzato per dare i resti, per un totale di circa 200 euro. Uno degli impiegati, cercando di bloccare i malviventi, è stato colpito con uno schiaffo al volto. Tutto è stato registrato dalla telecamere di videosorveglianza della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio colpo in posta a banca, tre banditi seminano il panico a Motta di Livenza

TrevisoToday è in caricamento