Vittorio Veneto: nuovi occhi elettronici alle porte della città

Il Comune annuncia l'installazione di due nuovi dispositivi. Dopo Pasqua inizierà la manutenzione dell'intero sistema di sorveglianza

VITTORIO VENETO Due nuove telecamere mobili che potranno essere riposizionate a seconda delle esigenze di controllo. Il Comune di Vittorio Veneto ha annunciato l’installazione dei due nuovi dispositivi che precederà l’intervento di manutenzione complessiva del parco telecamere previsto dopo Pasqua. I due occhi elettronici saranno posizionati agli ingressi nord e sud della città che ad oggi presentano maggiori esigenze di sicurezza.

“Con queste due nuove telecamere mobili – spiega il vicesindaco e assessore alla Polizia Locale Alessandro Turchetto – andiamo ad integrare e potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino e conseguentemente, vista la possibilità di poterle spostare dove si riterrà più opportuno, il controllo del nostro ampio territorio sarà più puntuale e preciso. Allo stesso modo la maggior presenza nelle vie e piazze della città degli agenti della Polizia Locale, a contatto con la gente, faranno aumentare quel senso di sicurezza oggi tanto richiesto.” Sempre in questo periodo, infatti, il Comando di Polizia Locale ha aumentato il servizio di pattugliamento, sia a piedi, per un controllo più preciso e puntuale delle vie e delle piazze, sia nei bus pubblici, in modo prevenire possibili problemi di sicurezza nei mezzi di trasporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento